La TV Svizzera indaga su Gianfranco Lanza

In Evidenza, Pseudomedicine

La Tv svizzera indaga su Gianfranco Lanza.

Vi voglio segnalare un’ottima inchiesta giornalistica condotta dalla Televisione di stato Svizzera nella trasmissione Pattichiari andata in onda il 23 dicembre 2011. Si tratta della vendita di bottiglie di succo contenente Aloe arborescens vendute a 130 euro il litro, come coadiuvante a chemio-radioterapia, da un naturopata italiano: Gianfranco Lanza. La cura prevede 8 bottiglie al mese. Non esistono studi scientifici sull’efficacia del prodotto. Il “medico” non è un medico, possiede un master in Naturopatia che non è riconosciuto, conseguito in un’università di Miami, anch’essa non riconosciuta.

Vi invito alla visione della puntata in questione: Spremuti dal succo – di Katia Ranzanici e Alessandro Maccagni

Sarebbe bello vedere più trasmissioni del genere e specialmente in Italia. I miei complimenti alla Tv Svizzera.

il -Diploma - di Lanza
il -Diploma – di Lanza

Rosa Contino

24 comments

  • Gentile Rosa si vergogni a parlare in questi termini del naturopata Lanza, sono una sua paziente da 12 anni in abbinamento alla chemio ho sempre utilizzato solo aloe superiore. Lei essendo una persona priva di cultura fitoterapica cita la TSI che per altro ha condotto una inchiesta sulle campagne commerciali condotte in Svizzera dal Lanza. E’ abominevole avere a che fare con gente come lei, lo stesso Lissoni la cui conoscenza sull’aloe è risultata quasi nulla(comparare l’aloe vera con l’arborescens è un po’ come dire comprare la Fiat punto oppure la Ferrari) ha ammesso che un paziente oncologico farebbe bene ad utilizzare aloe in chemio(arborescens molto meglio) . Sintetizzando , io cliente elvetica comprerò sempre e solo quell’aloe del naturopata Lanza. Rispondo anche alle ingiurie sul titolo del Naturopata Lanza! Cara Rosa lei avendo frequentato le scuole elementari non saprà certamente che nessun naturapata viene riconosciuto ufficialmente, io non sono mai stata visitata dal Lanza ma semplicemente supportata ed informata. In Italia certe sciocchezze non verrebbero neppure prese in considerazione sa perchè…? C’è troppa gente come lei abituata a vivere di scoop stile Centovetrine e Beautiful….L’augurio è che nessuna malattia degenerativa la colpisca , in quel caso correrà dal naturopata Lanza e in “ginocchio” chiederà venia!! Buona salute, ne ha bisogno soprattutto per ossigenare il suo cervello

  • Gentile Anita, naturalmente ognuno è libero di esporre la propria idea e polemizzare, ma sarebbe gradito un certo grado di educazione che nel suo intervento viene a mancare. Si può sostenere una tesi anche senza offendere gli altri questo lo sa vero?

    Riguardo a quello che dice lei vorrei portare avanti alcuni appunti sulla questione.
    1) non ci sono evidenze scientifiche sull’efficacia dell’aloe e questo è fuori discussione;

    2) le pratiche naturopatiche non vengono accettate dalla medicina ufficiale perché non sono in grado di fornire dati scientifici attendibili;

    3) sono sicuro che se dovesse capitare nessuno di noi si affiderà mai correndo dal naturopata , qualsiasi esso sia, ma si affiderà ( dica pure stupidamente ) alla medicina ufficiale.

    4) lavorando il sottoscritto per la medicina ufficiale ho potuto vedere i danni causati da quelli che lei sta proteggendo ( mi fa piacere che si trovi bene e stia guarendo e se ritiene che sia opera dell’aloe continui a farlo i soldi sono i suoi non miei, ma dia i meriti anche alle decine di medici e similari della medicina ufficiale che le hanno consentito di partecipare oggi a questa discussione )e posso assicurarle che sono molti di più quelli che dalla medicina naturopatica, chiamiamola pure così, si affidano con profitto a quella ufficiale piuttosto che il contrario. Espongo fatti non opinioni mi creda, poi ognuno è libero di rovinarsi la vita come meglio crede.

    5) Il cervello di rosa è ben ossigenato, la sua educazione invece ne è venuta a mancare. Nessuna censura da parte nostra, come ha potuto vedere avendo approvato il suo messaggio, e ci piacerebbe che continuasse a dire la sua possibilmente con dati scientifici alla mano ( lo so, siamo fissati , ma ragioniamo così non crediamo a nulla senza una dimostrazione altrimenti che scettici saremmo? ) come hanno fatto in altri casi nostri oppositori sempre su queste pagine che apprezziamo sia per il loro entusiasmo che per la loro capacità di comunicazione, cosa che a lei manca. Quindi cosa ha deciso di fare? Vuole autarci a cambiare idea portando dei dati da valutare oppure vuole continuare ad offendere e basta?
    Faccia la sua scelta 😉

  • @ Luca: Ma perche’ perdere tempo con test in doppio cieco e varie quando si puo’ chiedere con amici e parenti se un prodotto funziona o no…….. sigh!!!!Rosa complimenti per l’articolo, non farci mai mancare queste informazioni.Ah dimenticavo, io giro in fiat punto.

  • Visto che ho superato le elementari posso frequentare un corso naturoapta, spendere 3/4000 euro e diventare dottoressa 😀 Per accedere ai corsi il requisito è un diploma di scuola media superiore…facile 😆

  • Cavolo il professore ha un curriculum di tutto rispetto. Pensate che è docente in vari istituti di naturopatia di cui lui è il fondatore. Un vero luminare. Da domani divento professore anch’io che ce vo?

  • Sembra che, sul quotidiano “La Stampa”, in cronaca di Torino dell’11/08/2009, sia riportato un articolo di un intervento dei NAS presso l’azienda agricola **** ****, con relativo sequestro di tutti i prodotti del farneticante pseudo dott. **** ed emissione di avviso di garanzia nei suoi confronti.

    Vorrei capire… Come mai questo personaggio opera ancora sul mercato?

  • Perdonami Rosa, la trasmissione trasmissione Patti chiari della Televisione Svizzera è andata in onda il 23 dicembre 2011, e non 2010.

    Salutoni e grazie per il supporto 🙂

  • [quote name=”Davide Buzzi”]Perdonami Rosa, la trasmissione trasmissione Patti chiari della Televisione Svizzera è andata in onda il 23 dicembre 2011, e non 2010.

    Salutoni e grazie per il supporto :-)[/quote]
    Ho scritto 2011.

  • [quote name=”Davide Buzzi”]Perdonami Rosa, la trasmissione trasmissione Patti chiari della Televisione Svizzera è andata in onda il 23 dicembre 2011, e non 2010.

    Salutoni e grazie per il supporto :-)[/quote]
    Si può reperire quell’articolo?

  • Inutili i vostri attacchi al naturopata Lanza, se non credete alle terapie naturali avvelenatevi con la chemio. Io seguo il metodo Di Bella , ascorbato di potassio ed Aloe superiore dell’illustrissimo , anzi illuminato Lanza. Voi siete come i nostri politici non volete “mollare l’osso” il vostro gruppo su facebook vanta neppure 500 simpatizzanti…..Vi siete chiesti il motivo? Ero doveroso tutelare colui che mi ha reso la vita migliore dopo anni di “dottoroni” senza arte ne parte…….Stiamo arrivando, uno vale uno e sarà un piacere poter vedere crollare il mercato della morte imposto dalle multinazionali del farmaco….

  • PENSO CHE LANZA SIA UNA BRAVA PERSONA E DIRE IL CONTRARIO SOLO PERCHE’ HA IL CORAGGIO DI SPERIMENTARE UNA CURA DIVERSA DA QUELLA RICONOSCIUTA DA UNIVERSITA’ A LORO VOLTA RICONOSCIUTE, MI SEMBRA POCO DEMOCRATICO. SE L’ALOE ARBORESCENS AIUTA A DARE SOLLIEVO O QUANT’ALTRO, PERCHE’ NON PROVARE. DALTRONDE LA MEDICINA ALLOPATICA E’ DA ANNI CHE CI TRATTA COME CAVIE. NON VI SEMBRA? annamaria de bellis

  • Alla faccia di big Pharma !! 130 uro per un litro di aloe !! per fortuna che la “medicina alternativa” è amica del popolo e non lucra come la medicina ufficiale!

    Mi meraviglio con che coraggio ci siano costantemente persone che lucrano su persone disperate pur di sbarcare il lunario

  • Essendo una cliente “facoltosa” del Lanza per scelta personale dopo aver provato altri prodotti meno costosi confermo e indicizzo l’impiego dell’aloe superiore non solo in casi neoplastici ma per ottenere dei veri benefici anche gastro intestinali. Noto con grande rammarico che non leggete le schede delle varie specie di aloe. L’aloe del Dr Lanza è una miscellanea di Aloe arborescens brasiliana, aloe ferox aloe chinensis, assolutamente irreperibile in commercio. Ragionevolissimo investire anche solo 1000 euro al mese per curarsi in modo naturale, se poi non foste in grado di farlo esistono quei terribili minestroni di aloe miele e grappa a partire da 35 euro….ve li consiglio ….provateli e poi comparateli all’aloe superiore Ghignone. Io vivo a Lodi e sono disponibile a qualsiasi confronto , non ho bis di fare pubblicità a nessuno , semplicemente amo le eccelleze. PS di questo prodotto meraviglioso ha parlato anche il Corrire della nel capitolo eccellenze. Se non si desidera comprare questo prodotto evitate di farlo, per me me la qualità è anzi tutto…buon anno , vi fornisco il mio telefono per dimostrare la veridicità di quanto scrivo xxxxxxxxxx

  • Salve Marzia e benvenuta.
    Il Corriere della Sera non ha parlato del prodotto, ma si trattava di un’inserzione pubblicitaria. Può valutare lei stessa: http://rosacontino.blogspot.it/2012/12/uno-strano-articolo.html

    [quote name=”marzia”]Essendo una cliente “facoltosa” del Lanza per scelta personale dopo aver provato altri prodotti meno costosi confermo e indicizzo l’impiego dell’aloe superiore non solo in casi neoplastici ma per ottenere dei veri benefici anche gastro intestinali. Noto con grande rammarico che non leggete le schede delle varie specie di aloe. L’aloe del Dr Lanza è una miscellanea di Aloe arborescens brasiliana, aloe ferox aloe chinensis, assolutamente irreperibile in commercio. Ragionevolissimo investire anche solo 1000 euro al mese per curarsi in modo naturale, se poi non foste in grado di farlo esistono quei terribili minestroni di aloe miele e grappa a partire da 35 euro….ve li consiglio ….provateli e poi comparateli all’aloe superiore Ghignone. Io vivo a Lodi e sono disponibile a qualsiasi confronto , non ho bis di fare pubblicità a nessuno , semplicemente amo le eccelleze. PS di questo prodotto meraviglioso ha parlato anche il Corrire della nel capitolo eccellenze. Se non si desidera comprare questo prodotto evitate di farlo, per me me la qualità è anzi tutto…buon anno , vi fornisco il mio telefono per dimostrare la veridicità di quanto scrivo xxxxxxxxxx[/quote]

  • @Luca Menichelli, Anita forse non sarà stata cortese al 100% ma lei mente sapendo di mentire e basta fare una banale ricerca su pubmed per scoprire che l’effetto dell’aloe associata a radio e chemioterapia è positivo, e sono proprio quegli studi clinici randomizzati che piacciono tanto a voi scientisti a dimostrarlo.
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19368145

    Nell’abstract si legge: The percentage of both objective tumor regressions and disease control was significantly higher in patients concomitantly treated with Aloe than with chemotherapy alone, as well as the percent of 3-year survival patients.

    PS: 130 euro per un barattolo di succo di aloe arborescens è un prezzo esoso, facendolo in casa secondo la ricetta di padre zago si spendono una quarantina di euro.

  • Ho provato a documentarmi sull’aloe essendo affetta da carcinoma, ammetto di aver ottenuto infinito giovamento grazie all’assunzione di quel favoloso elisir chiamato Aloe arborescens superiore. Ovviamente le informazioni più importanti e disinteressate sull’impiego dei prodotti naturali le ho trovate sul Blog di Beppe Grillo. Ho anzi tutto rifiutato la chemioterapia(pratica assassina ) ed ho utilizzato Aloe superiore della ditta Ghignone , ascorbato di potassio fondazione Pantellini ed ancora Germanio suggerito dal Dr Nacci …..Cosa dire “scettici” Voi felici ed in buona salute Noi! lE TRUFFE NON SONO QUELLE DEL LANZA AL QUALE NON FREGA NULLA DI VENDERE OPPURE NO…..

  • Salve Patrizia, anche noi non vendiamo nulla. La libertà di cura è sacrosanta, se preferisce farsi curare da Grillo, è una scelta sua.

    [quote name=”Patrizia”]Ho provato a documentarmi sull’aloe essendo affetta da carcinoma, ammetto di aver ottenuto infinito giovamento grazie all’assunzione di quel favoloso elisir chiamato Aloe arborescens superiore. Ovviamente le informazioni più importanti e disinteressate sull’impiego dei prodotti naturali le ho trovate sul Blog di Beppe Grillo. Ho anzi tutto rifiutato la chemioterapia(pratica assassina ) ed ho utilizzato Aloe superiore della ditta Ghignone , ascorbato di potassio fondazione Pantellini ed ancora Germanio suggerito dal Dr Nacci …..Cosa dire “scettici” Voi felici ed in buona salute Noi! lE TRUFFE NON SONO QUELLE DEL LANZA AL QUALE NON FREGA NULLA DI VENDERE OPPURE NO…..[/quote]

  • Sul blog di Grillo si parla spesso di terapie alternative, ho letto molti post di persone che assumono Aloe arborescens superiore , io l’ho sperimentata per la mia gastrite. Con grande piacere ho parlato con “l indagato” LANZA e devo confessarvi che master, laurea oppure nulla è uguale, il Lanza mi ha fornito una squisita consulenza ed io ho ho migliorato la mia grave e cronicizzata patologia. Certo l’aloe della ditta Ghignone è costosa ma non vi è alcun obbligo a comprarla. Buttate via i gastro protettori e comprate aloe, non la comune aloe vera bensì l’aloe arborescens brasiliana. Grazie dello spazio

  • Entusiasmante il Lanza in quella trasmissione, vivo a Locarno non avrei mai immaginato di affezionarmi tanto ad un prodotto cosi’ completo come l’aloe arborescens superiore. Alcuni anni fa provai dell’aloe vera herbalaife ma non era la stessa cosa. Lanza secondo me è un grande professionista sono felice di utilizzare i suoi integratori a base di aloe. Mi spiace che la trasmissione abbia omesso alcuni passaggi come l’intervista ad un paziente oncologico che ha ottenuto grandi benefici con l’aloe della ditta Ghignone. Peccato, forse ha ragione Grillo, la tv è solo spazzatura

  • Sembra che, sul quotidiano “La Stampa”, in cronaca di Torino dell’11/08/2009, sia riportato un articolo di un intervento dei NAS presso l’azienda agricola **** ****, con relativo sequestro di tutti i prodotti . con condanne definitive e scelta del rito abbreviato .
    DOPO tutto questo credo che ci sia poco da dire al sig. Dott. Lanza Naturopata .

Lascia un commento

uno + diciannove =