La TV Svizzera indaga su Gianfranco Lanza

In Evidenza, Pseudomedicine

La Tv svizzera indaga su Gianfranco Lanza.

Vi voglio segnalare un’ottima inchiesta giornalistica condotta dalla Televisione di stato Svizzera nella trasmissione Pattichiari andata in onda il 23 dicembre 2011. Si tratta della vendita di bottiglie di succo contenente Aloe arborescens vendute a 130 euro il litro, come coadiuvante a chemio-radioterapia, da un naturopata italiano: Gianfranco Lanza. La cura prevede 8 bottiglie al mese. Non esistono studi scientifici sull’efficacia del prodotto. Il “medico” non è un medico, possiede un master in Naturopatia che non è riconosciuto, conseguito in un’università di Miami, anch’essa non riconosciuta.

Vi invito alla visione della puntata in questione: Spremuti dal succo – di Katia Ranzanici e Alessandro Maccagni

Sarebbe bello vedere più trasmissioni del genere e specialmente in Italia. I miei complimenti alla Tv Svizzera.

il -Diploma - di Lanza
il -Diploma – di Lanza

Rosa Contino

24 comments

  • Sono ben 7 anni che utilizzo Aloe arborescens superiore ed i suoi derivati! Senza aloe sarei già morta , ringrazio Dio di aver letto una bella recensione sul mio settimanale preferito Panorama nel 2007 , non mi fossi addentrata tanto nella materia non prenderei posizione ma oggi mi sento miracolata grazie al prodotto succo puro del naturopata Lanza! Prima di parlare, provate questo eccellente alimento, non riuscirei a gestire le mie aziende e gli oltre 250 dipendenti che collaborano al mio business nel fotovoltaico. PS: Ringrazio per lo spazio e scusatemi per l’intrusione

  • Si figuri Vilma, nessun disturbo, anzi la ringrazio per aver condiviso la sua esperienza. Ora però no si fermi qui e se se la sente approfondisca la sua storia condividendo anche tutto il resto, cose tipo il tupo di tumore che aveva, che altri trattamenti ha eseguito (chemio, interventi, radioterapia). Dico questo perché è troppo semplicistico, converrà con me, dare tutto il merito all’Aloe senza approfondire eventuali meriti di altre tecniche utilizzate. Non so se mi sono spiegato bene.
    Grazie del suo intervento.

    [quote name=”Vilma”]Sono ben 7 anni che utilizzo Aloe arborescens superiore ed i suoi derivati! Senza aloe sarei già morta , ringrazio Dio di aver letto una bella recensione sul mio settimanale preferito Panorama nel 2007 , non mi fossi addentrata tanto nella materia non prenderei posizione ma oggi mi sento miracolata grazie al prodotto succo puro del naturopata Lanza! Prima di parlare, provate questo eccellente alimento, non riuscirei a gestire le mie aziende e gli oltre 250 dipendenti che collaborano al mio business nel fotovoltaico. PS: Ringrazio per lo spazio e scusatemi per l’intrusione[/quote]

  • [quote name=”Luca Menichelli”]Si figuri Vilma, nessun disturbo, anzi la ringrazio per aver condiviso la sua esperienza. Ora però no si fermi qui e se se la sente approfondisca la sua storia condividendo anche tutto il resto, cose tipo il tupo di tumore che aveva, che altri trattamenti ha eseguito (chemio, interventi, radioterapia). Dico questo perché è troppo semplicistico, converrà con me, dare tutto il merito all’Aloe senza approfondire eventuali meriti di altre tecniche utilizzate. Non so se mi sono spiegato bene.
    Grazie del suo intervento.

    [quote name=”Vilma”]Sono ben 7 anni che utilizzo Aloe arborescens superiore ed i suoi derivati! Senza aloe sarei già morta , ringrazio Dio di aver letto una bella recensione sul mio settimanale preferito Panorama nel 2007 , non mi fossi addentrata tanto nella materia non prenderei posizione ma oggi mi sento miracolata grazie al prodotto succo puro del naturopata Lanza! Prima di parlare, provate questo eccellente alimento, non riuscirei a gestire le mie aziende e gli oltre 250 dipendenti che collaborano al mio business nel fotovoltaico. PS: Ringrazio per lo spazio e scusatemi per l’intrusione[/quote][/quote]
    Siamo alle solite caro Menichelli,ancora una volta chiacchere di seconda mano,resoconti senza uno straccio di nero su bianco ecc. ecc.Saluti SUPERMENichelli.

  • Nel 2014 ho cominciato ad utilizzare Aloe superiore Ghignone a seguito di un tumore al seno, asportati in linfonodi ho chiesto il parere al mio oncologo il quale mi ha detto che avrei fatto bene ad assumere aloe arborescens . La mia esperienza è stata molto positiva (anche se voi sostenete che non ci siano studi sufficienti) in quanto i miei compagni di sventura che non assumevano aloe oppure impropriamente utilizzavano aloe meno pregiata dell’aloe superiore Ghignone stavano molto peggio rispetto a me. Ho sempre ottenuto un ottima consulenza dal naturopata Lanza il quale dopo alcuni incontri mi ha detto con grande umiltà di chiamarlo semplicemente Gianfranco. Nel 2016 la malattia è scomparsa , apprezzo molto l’operato del Lanza in quanto mi ha detto “faccia tutte le terapie del caso ed abbini l’aloe superiore Ghignone” oggi leggendo altre esperienze su blog meno critici del vostro capisco il grande successo umano, personale e professionale di Gianfranco Lanza . Vi ringrazio per avermi prermesso di scrivere la mia opinione sull’aloe Superiore Ghignone , formidabile il suo contributo prima , dopo, durante terapie molto invasive. Non smetterò mai di reclamizzare questa specie botanica unica nel suo genere. Alle persone prevenute dico di provarla , costa cara ma finalmente vi farete una idea più corretta su questa eccellenza

Lascia un commento

15 − 15 =