Dossier Vidatox – ultime notizie

Dossier Vidatox

Bari – Trentanove chilogrammi di medicinali usati come antitumorali sono stati sequestrati dal comando provinciale della guardia di finanza di Bari dopo un controllo effettuato all’aeroporto su un bagaglio di un 47enne in arrivo da Tirana. Sottoposti a sequestro 200 flaconi di vidatox composto da veleno di scorpione e 36 fiale di antiossidanti, privi della prescritta autorizzazione sanitaria. Tali prodotti, provenienti dall’Albania, erano diretti alla Repubblica di San Marino, e se immessi sul mercato illegale avrebbero illuso gli assuntori circa l’efficacia terapeutica, oltre ad essere effettivamente pericolosi per la salute. F.M. 48 anni, pisano, presidente della Pharma Matrix, con sede a Tirana, è stato denunciato a piede libero dalla Guardia di finanza (Corriere del Mezzogiorno, 27.09.2011).

Questa la notizia data ieri, 27 settembre 2011, da molti organi di stampa. Il presidente di Pharma-Matrix ha dichiarato di aver querelato il TG5 che nell’edizione delle 13 di ieri riportava la notizia in un servizio. Nei gruppi dedicati al prodotto cubano la discussione è molto accesa, la difesa di Pharma-Matrix emerge chiaramente. Ma chi sono tutte queste persone che nonostante le evidenze mostrano una fede incrollabile nel Vidatox e i suoi rivenditori? Pare che dall’Italia all’Albania siano 10/20 persone al giorno che si recano alla Pharma-Matrix per acquistare il prodotto. Nei gruppi sarebbe stata organizzata anche una

Così appariva sul sito dell'istituto Stella Maris - Clicca sull'immagine per ingrandire
Così appariva sul sito dell’istituto Stella Maris – Clicca sull’immagine per ingrandire

conferenza per ottobre e le adesioni non superano le 50 persone, non sono certo grandi numeri. Francesco Schittulli, oncologo e presidente Pdl della Provincia di Bari, dichiara che chiederà al ministro della salute Fazio che si avviino i protocolli di sperimentazione del prodotto cubano, pur ammettendo di credere che si tratti di un placebo. Allo stesso modo la pensano anche altri due noti oncologi baresi come Nicola Marzano e Gennaro Palmiotti. Qui l’articolo del Corriere del Mezzogiorno che riporta la dichiarazione: http://www.ilquotidianoitaliano.it/salute/2011/09/news/cancro-italiani-a-cuba-per-il-vitadox-dubbi-sullefficacia-del-siero-anti-tumorale-116076.html/
Da ieri è scomparsa anche la pagina che informava sul protocollo Vidatox, col Prof. Pansini, nel sito della Stella Maris di San Marino. Ci saranno ulteriori controlli? Continueremo a seguire le vicende sul veleno dello scorpione, una “cura” che nella memoria ci riporta indietro nel tempo, quando la pressione popolare portò alla sperimentazione della cura Di Bella.

Rosa Contino

55 comments

  • Vediamo ora il mio collega che dice che gli hanno fottuto il capo.
    Collegaaaaa. Te l’avevo detto vero? Ti senti ancora offeso?

  • Gli uomini preferirono le tenebre alla luce. (Giovanni III, 19)

    Qui siamo di fronte ad un personaggio che si arricchisce alle spalle di poveri malati di cancro vendendo loro prodotti fasulli senza nessuna efficacia. Li dirotta verso strutture senza nessuna competenza (ma avete visto il sito del poliambulatorio Stella Maris?)o li affida alle cure di semplici ciarlatani. Ora di fronte a tutto questo si ha ancora il coraggio di parlare di vidatox.
    Chi e` il politico/oncologo che intercede presso il ministero della Sanita`? Vorrebbe che si spendessero soldi pubblici per testare un placebo?
    Di certo per il suo partito che sta affondando il nostro paese, qualche milione di euro buttato e` una bazzecola.
    Viene da pensare che un gran numero di dottori senza scrupoli abbia fiutato il giro d`affari Vidatox e si stia adoperando per diffonderne l`uso come palliativo nella cura di pazienti oncologici. Immagginate quanto si puo` caricare su un paziente: vidatox+vimang (altrimenti la tossina non funziona…) e ferrical (ricordate l`ematocrito di controllo suggerito nel protocollo Vidatox). Piu` le visite periodiche di controllo!
    Per non parlare dei media che in questa situazione propizia per fare luce su questo losco giro d`affari continuano a fare confusione. Il pezzo della Gazzetta del Mezzogiorno (che a Luglio aveva decantato le doti dell`Escozul per voce del Dr. Speranza) e` esemplare. Tartassano Matteucci per dire che non vendeva un prodotto originale. Falso: Matteucci vende la merda originale prodotta dalla Labiofam, con tanto di luminari Cubani che ogni tanto fanno capolino a Tirana.
    Basta con la retorica del “Buon Cubano” amico dell`umanita`. Questi signori sono i veri responsabili e la Labiofam dovrebbe fare cio` che sa fare meglio come azienda farmaceutica zootecnica: curare i polli e non i cristiani.
    Ma a questo punto la distinzione e` alquanto flebile.

  • Ti ringrazio 🙂
    Urla forte perchè credo che Pansini sia duro d’orecchio 😀

    [quote name=”Luk Blacks”]Ah,dimenticavo una cosa importantissima, Grazie Rosa,sempre presente con ottimi articoli. ciao.[/quote]

  • [quote name=”Alessandro”]Gli uomini preferirono le tenebre alla luce. (Giovanni III, 19)

    Qui siamo di fronte ad un personaggio che si arricchisce alle spalle di poveri malati di cancro vendendo loro prodotti fasulli senza nessuna efficacia. Li dirotta verso strutture senza nessuna competenza (ma avete visto il sito del poliambulatorio Stella Maris?)o li affida alle cure di semplici ciarlatani. Ora di fronte a tutto questo si ha ancora il coraggio di parlare di vidatox.
    Chi e` il politico/oncologo che intercede presso il ministero della Sanita`? Vorrebbe che si spendessero soldi pubblici per testare un placebo?
    Di certo per il suo partito che sta affondando il nostro paese, qualche milione di euro buttato e` una bazzecola.
    Viene da pensare che un gran numero di dottori senza scrupoli abbia fiutato il giro d`affari Vidatox e si stia adoperando per diffonderne l`uso come palliativo nella cura di pazienti oncologici. Immagginate quanto si puo` caricare su un paziente: vidatox+vimang (altrimenti la tossina non funziona…) e ferrical (ricordate l`ematocrito di controllo suggerito nel protocollo Vidatox). Piu` le visite periodiche di controllo!
    Per non parlare dei media che in questa situazione propizia per fare luce su questo losco giro d`affari continuano a fare confusione. Il pezzo della Gazzetta del Mezzogiorno (che a Luglio aveva decantato le doti dell`Escozul per voce del Dr. Speranza) e` esemplare. Tartassano Matteucci per dire che non vendeva un prodotto originale. Falso: Matteucci vende la merda originale prodotta dalla Labiofam, con tanto di luminari Cubani che ogni tanto fanno capolino a Tirana.
    Basta con la retorica del “Buon Cubano” amico dell`umanita`. Questi signori sono i veri responsabili e la Labiofam dovrebbe fare cio` che sa fare meglio come azienda farmaceutica zootecnica: curare i polli e non i cristiani.
    Ma a questo punto la distinzione e` alquanto flebile.[/quote]
    SONO UN PAZIENTE ONCOLOGICO CHE COMBATTE IL CANCRO DA 7 ANNI, 4 INTERVENTI CHIRURGICI, 2 RECIDIVE PER METASTASI AL FEGATO, MI SONO RIFIUTATO DI FARE LA CHEMIO, (ASSUNZIONE DEI COSIDDETTI FARMACI BIOLOGICI INTELLIGENTI ANTIANGIOGENETICI), SECONDO LE INDICAZIONI DELL’INT DI MILANO DAL DICEMBRE 2009. EBBENE A OTTOBRE 2010 LA TAC REFERTAVA: METASTASI PLURIME IN ENTRAMBI I POLMONI, METASTASI AL PANCREAS, SOSPETTO AL FEGATO DA RIVALUTARE. HO INIZIATO AD ALIMENTARMI CON LA MACROBIOTICA DI MARIO PIANESI DA LUGLIO 2010, ASSUMO IL BIOFARMACO DI CUBA DA FEBBRAIO 2011, (OTTENUTO GRATIS A CUBA MESE DI GENNAIO 2011). RISULTATO TAC DI GIUGNO 2011 CONFRONTATA CON LA TAC DI OTTOBRE 2010: METASTASI POLMONARI FERME, METASTASI AL PANCREAS SPARITE!!! FEGATO INDENNE, ZERO METASTASI A 15 MESI DALL’ULTIMO INTERVENTO DI RECIDIVA EPATICA!! QUINDI CARI SIGNORI POTETE DIRE TUTTO QUELLO CHE VOLETE LA VITA E’ MIA E DECIDO IO ED IO HO DECISO DI ANDARE AVANTI COSI’ FINCHE’ CI SONO QUESTI RISULTATI ALTRO CHE BUFALE! LE BUFALE FORSE LE DICONO DA DECENNI LE MULTINAZIONALI DEL FARMACO E GLI SPORCHI INTERESSI MULTIMILIARDARI CHE NE CONSEGUONO CON INTRECCI PERVERSI CON OSPEDALI E POLITICI. SFIDO CHIUNQUE FOSSE INTERESSATO PER DIMOSTRARE QUELLO CHE HO DICHIARATO NON HO PAURA DI NESSUNO ORMAI CON LO SPETTRO DELLA MORTE CI CONVIVO DA 7 ANNI. ANCHE IL MIO MEDICO DI FAMIGLIA CHE MI SEGUE DALL’INIZIO DELLA MALATTIA E CHE ERA NATURALMENTE SCETTICO PER LE MIE SCELTE SI E’ DOVUTO RICREDERE E MI HA DETTO DA UOMO E NON DA MEDICO AD ANDARE AVANTI COSI’ PERCHE’ IL REFERTODI GIUGNO 2011 E’ AL DI LA’ DI OGNI IMMAGINAZIONE. SPERO SOLO CHE QUESTA MAIL VENGA PUBBLICATA PERCHE’ HO LETTO TUTTE MAIL A SENSO UNICO CONTRO IL BIOFARMACO DI CUBA. DISTINTI SALUTI. GAETANO

  • Gnetile signor Gaetano siamo felici dei suoi risultati e contrariamente a quanto molti pensano viviamo sempre nella speranza che il Vidatox sia veramente efficace e cerchiamo ogni giorno una conferma che dimostri in maniera inequivocabile l’efficacia del prodotto. Se la sua strada da dei risultati sinceramente non le consiglierei di smettere, ma purtroppo , mi creda, per una testimonianza positiva come la sua ce ne sono altrettante negative e credo comprenda che stiamo in alto mare a capirci qualcosa.
    Non è per scetticismo o eccesso di scientismo, ma in mancanza di dati veri, a parte qualche testimonianza, è d’obbligo andare cauti anche per evitare quello che alla fine si è verificato e cioè persone che approfittano della situazione per rifilare prodotti contraffatti, promesse vane o prezzi esorbitanti per rimediare un prodotto che , testimonianze a parte, non ha ancora dimostrato la sua efficacia. Mi sembra di aver capito che alla fine nessuno , da tutte edue le fazioni, ha capito il succo degli articoli di Rosa Contino. Lei non è una scienziata e non lo siamo nemmeno noi. I suoi sono ricerche giornalistiche che tendono a dimostrare non l’efficacia o meno del prodotto, ma tutti gli intrecci che ci sono dietro. Sull’efficacia, come dice lei, ha avuto dei risultati . Bene che ci creda o no abbiamo avuto un caso di una persona che è guarita imputando il tutto all’azione dell’urina della sua capra e le risparmio altri casi ancora più assurdi. Non voglio con questo dimostrare che lei non ha beneficiato degli effetti benefici del Vidatox, ma solo sottolineare che pochi casi non fanno una dimostrazione e sono a conoscenza di decine di casi trattati con Vidatox che purtroppo non possono più raccontare la loro esperienza. Non è però a causa di queste esperienze personali che io dico che il Vidatox non funziona, anche il fallimento non è una dimostrazione, quindi non vedo il motivo per cui dovremmo dare validità a qualche esperienza positiva che potrebbe avere anche altre spiegazioni . Spero di essermi spiegato bene e se necessita di altri chiarimenti non esiti a continuare a scrivere, Un solo favore in caso, non scriva tutto in maiuscolo.
    Grazie

  • Buongiorno Gaetano, avrei alcune informazioni da chiederti, se possibile, in quanto sarei interessato al vidatox per mio papà, in cura da 4 anni per cancro! il mio indirizzo mail è stefano@metalferro.com , le sarei grato mi contattasse. ringrazio anticipatamente.

  • Gentile Stefano,
    le ricordo che questo non è un sito di scambio annunci per il Vidatox. Sono certa che troverà altri luoghi di scambio estremamente più propizi.
    grazie,
    Rosa Contino

    [quote name=”stefano”]Buongiorno Gaetano, avrei alcune informazioni da chiederti, se possibile, in quanto sarei interessato al vidatox per mio papà, in cura da 4 anni per cancro! il mio indirizzo mail è stefano@metalferro.com , le sarei grato mi contattasse. ringrazio anticipatamente.[/quote]

  • Salve stefano. Non vorrei scoraggiarla nel suo intento, ma la inviterei a fare attenzione a dare credito ai sostenitori del vidatox. Comprendo che in questi casi ci si attacca a tutto, ma meglio non cedere a chi ti vende miracoli. Ma non vedete che qualcosa non torna? Una pozione magica capace di curare in maniera inequivocabile ( le testimonianze pro vidatox di questo parlano ) tutti i tumori anche metastatizzati quando si sa peer certo che ogni tumore ha caratteristiche proprie e trovare un meccanismo di attacco comune è cosa ardua. Se provare le può fare bene faccia pure, ma posso anche dire che conosco persone che non potendone affrontare le spese si sono rovinate , sono ricorse a strozzini in nome di una speranza senza alcun fondamento. Se pensa che ne vale la pena le consiglio, come detto da Rosa, di cercare altrove le sue info. Qui troverà più idee atte a scoraggiarla che altro.

  • Temodal (temozolamide) 250 mg (anti GBM completamente inutile, ritarda la recidiva di un paio di mesi) 5 cps uso orale, 5 gg di terapia, prezzo al pubblico 1.748,88€

    Thalidomide (lenalidomide) 25 mg (mieloma multiplo) 21 cps, 3 settimane di terapia, prezzo ex factory 6.447,00€ più IVA (è quel mostro teratogeno che negli anni ’50 ha distrutto la vita a tante famiglie)

    Potrei continuare all’infinito con farmaci inutili e/o dannosi somministrati ai malati oncologici venduti a prezzi criminali anche se a carico del SSN.

    Come mai non dite niente delle case farmaceutiche che si arricchiscono sulla pelle altrui? Se lo scetticismo che propagandate fosse sincero mi aspetterei dei giudizi obiettivi anche su tante porcherie che bigpharma ci propina esaltandole come panacee miracolose.

    Il Vidatox, sul quale esistono migliaia di testimonianze circa l’efficacia, costa 150,00€ circa a flacone (circa 2 mesi di terapia).

    Il Matteucci è stato un ingenuo, doveva aspettarsi l’attacco spietato dei farmacisti e dei loro sensali e questo è il risultato: menzogne sulla provenienza, sul prezzo (TG2 ha detto 1000€), sull’efficacia. Purtroppo se non sarà Tirana torneremo a L’Avana e nessuno ce lo potrà impedire. Che Pharma Matrix è rappresentante ufficiale di Labiofam non è una favola lo si può leggere direttamente sul sito dell’industria cubana. Pharma Matrix con la sua esistenza ha stroncato il mercato clandestino gestito dai vari corrieri truffatori che quelli si che speculavano sulla pelle altrui rifilando acqua fresca a prezzi esosi.

    Il resto è la solita noia…

  • Salve Sauro, immagino che lei abbia tutti gli elementi per dimostrare la sua tesi e cioè che sono tutti inutili. Non so perché come lei dice, se dobbiamo adre retta alle testimonianze, le presento migliaia di persone che hanno avuto benefici da quei farmaci che lei chiama inutili e somministrati solo per foraggiare le Big Pharma. Signor Sauro vogliamo dei dati non chiacchiere. Le chiediamo da non sis a quanto tempo e nessuno ce le vuole o può fornirli sempre con le solite scuse dell’embargo su cuba, del complotto delle Big Pharma e cazzate varie, scusate il termine.

    Ora il tasto dolente, le do ragione le ditte farmaceutiche sono un’accozzaglia di avvoltoi che lucra sulla pelle dei malati, come lo sono anche le ditte che producono omeopatici e che vendono a 150 € più visita piu viamag ( questi se li è dimenticati) una terapia inutile. Se vogliamo essere coerenti cerchiamo di esseerlo al 100%.

    Se riesco a convincerlo cercherò di portare su questo sito un mio amico ex malato di cancro che è guarito senza nessuna cura ( non mi dica anche lei che è guarito grazie al vidatox preso di nascosto come ha detto il tedesco ) , e potrei far parlare qualche decina di persone che sono vive e guarite grazie a quella porcheria che lei tanto odia. Io ,lo farei, ma so che non dimostro nulla sono testimonianze e non fatti . Il cancro è una cosa complessa e non si sa quando ne usciremo, il fatto è che in questo caso ci troviamo di fronte ad un prodotto mediatico di cui non si sa nulla, chi ci deve informare tace e che dovremmo prendere sulla fiducia. Sarò fatto male, sig sauro, ma mi sembra che non ci si difefrenza tra chi diffonde il Vidatox e chi vende farmaci . Entrambi si arricchiscono , e lo fanno, sulle spalle dei malati. Ok mi ci metto anch’io dato che sono medico anche se preferirei essere considerato uno che cerca di aiutare, pagato naturalmente, la gente a guarire e non un parassita che mangia sulle sciagure altrui.
    Cordialmente.

    [quote name=”Sauro”]Temodal (temozolamide) 250 mg (anti GBM completamente inutile, ritarda la recidiva di un paio di mesi) 5 cps uso orale, 5 gg di terapia, prezzo al pubblico 1.748,88€

    Thalidomide (lenalidomide) 25 mg (mieloma multiplo) 21 cps, 3 settimane di terapia, prezzo ex factory 6.447,00€ più IVA (è quel mostro teratogeno che negli anni ’50 ha distrutto la vita a tante famiglie)

    Potrei continuare all’infinito con farmaci inutili e/o dannosi somministrati ai malati oncologici venduti a prezzi criminali anche se a carico del SSN.

    Come mai non dite niente delle case farmaceutiche che si arricchiscono sulla pelle altrui? Se lo scetticismo che propagandate fosse sincero mi aspetterei dei giudizi obiettivi anche su tante porcherie che bigpharma ci propina esaltandole come panacee miracolose.

    Il Vidatox, sul quale esistono migliaia di testimonianze circa l’efficacia, costa 150,00€ circa a flacone (circa 2 mesi di terapia).

    Il Matteucci è stato un ingenuo, doveva aspettarsi l’attacco spietato dei farmacisti e dei loro sensali e questo è il risultato: menzogne sulla provenienza, sul prezzo (TG2 ha detto 1000€), sull’efficacia. Purtroppo se non sarà Tirana torneremo a L’Avana e nessuno ce lo potrà impedire. Che Pharma Matrix è rappresentante ufficiale di Labiofam non è una favola lo si può leggere direttamente sul sito dell’industria cubana. Pharma Matrix con la sua esistenza ha stroncato il mercato clandestino gestito dai vari corrieri truffatori che quelli si che speculavano sulla pelle altrui rifilando acqua fresca a prezzi esosi.

    Il resto è la solita noia…[/quote]

  • La ringrazio dottore del suo intervento. come lei ben sa, una persona malata, purtroppo, cerca in ogni modo di attaccarsi a qualsiasi cosa pur di cercare una soluzione al proprio male. Io ci tengo a precisare che sono cosciente del fatto che non esista al mondo nessuna cura miracolosa per ovviare al problema cancro, ma che ci possa essere anche solo un leggero aiuto da questo tipo di farmaco, come il vidatox. ora le chiederò un suo parere personale, se me lo concederà?! dal momento in cui questo famigerato vidatox può essere assunto in concomitanza di terapie di chemioterapia, radioterapia etc etc, cosa spinge un malato di cancro a non provare questo tipo di cura dal momento in cui le terapie già avviate non hanno nessun riscontro?purtroppo la mia situazione familiare ultimamente è peggiorata (dal momento in cui mio papà è in cura da 5 anni) e provare questa cosa può solo che dare una speranza in piu, o almeno un aiuto. Dal momento in cui si hanno tanti riscontri negativi, o comunque nulli, quanti positivi sull’efficacia del vidatox, perchè non tentare?
    [/b][/b][/b]

    [quote name=”Dott. Piero Giardini”]Salve stefano. Non vorrei scoraggiarla nel suo intento, ma la inviterei a fare attenzione a dare credito ai sostenitori del vidatox. Comprendo che in questi casi ci si attacca a tutto, ma meglio non cedere a chi ti vende miracoli. Ma non vedete che qualcosa non torna? Una pozione magica capace di curare in maniera inequivocabile ( le testimonianze pro vidatox di questo parlano ) tutti i tumori anche metastatizzati quando si sa peer certo che ogni tumore ha caratteristiche proprie e trovare un meccanismo di attacco comune è cosa ardua. Se provare le può fare bene faccia pure, ma posso anche dire che conosco persone che non potendone affrontare le spese si sono rovinate , sono ricorse a strozzini in nome di una speranza senza alcun fondamento. Se pensa che ne vale la pena le consiglio, come detto da Rosa, di cercare altrove le sue info. Qui troverà più idee atte a scoraggiarla che altro.[/quote]

  • A Sauro:

    Solo pochi esempi in cui le compagnie farmaceutiche hanno salvato il mondo.

    1) Aspirina (Bayer).
    2) Clorochina (Bayer). Anche se oggi e` quasi inutile nel dopoguerra fu fondamentale contro la lotta alla malaria.
    3) Praziquantel (Bayer) e Oxamniquina (Pfizer). Antiparassitario contro la schistosomiasi che affligge 200 milioni di persone. Prima che Bayer e Pfizer salvassero questi malati, non c`era cura per questa malattia. Oggi costa 1$ a trattamento.
    4) Ivermectina (Merck). Ha salvato 70 milioni di africani dall `oncocerca (un simpatico verme che vive negli occhi dei malati e li rende ciechi). Merck lo dona gratis dal 1987!
    5) Ciclosporina (Sandoz-Novartis). Prima dell` avvento di questo farmaco non era possibile eseguire trapianti senza incorrere nel riggetto dell`organo.
    6) Inibitori delle proteasi contro HIV (Varie compagnie). Se oggi I malati possono sopravvivere per decenni alla malattia lo si deve alle spietate case farmaceutiche.

    E` abbastanza facile prendere il caso degli antitumorali per dire che qualsiasi trattamento tradizionale e` una perdita di tempo. E` noto che il cancro rappresenta un bersaglio particolarmente difficile. Come uccido selettivamente le cellule malate senza toccare quelle sane? Col tempo ci si arrivera` e lei non puo` negare che dagli anni 60 (in cui presso il laboratorio del nostro connazionale Dulbecco vennero scoperti gli oncogeni) ad oggi strada ne e` stata fatta.

    Cio detto non neghero` il fatto che le case farmaceutiche non si comportano come opera di cartita` ma spingono la ricerca ove c`e` mercato (infatti non fanno ricerca su malattie rare e non investono piu` su malattie infettive che riguardano i paesi piu` poveri). Ma si ricordi che la ricerca costa (lo so perche` questo faccio per campare) e che e` utopia sperare che i farmaci vengano venduti senza profitto (che va a finanziare altra ricerca). L`alternative sarebbe avere una casa farmaceutica di stato, ma qui si sconfina in visioni economico-politiche personali.
    Io sarei contento e orgoglioso di avere un sistema sanitario nazionale che ancora si prende carico dei meno fortunati.

    In fine la pregherei di farmi una lista degli omeopatici che hanno salvato il mondo.
    Il Vidatox, quello che vende Matteucci per conto della Labiofam, e` un omeopatico.
    Qualunque possibilita` di ricerca scientifica sulla tossina di scorpione e` stata affossata dalla Labiofam. Mi meraviglio che lei difenda uno che si arricchisce sulla pelle dei malati (150 euro per due mesi, senza contare il vimang e il ferrical e visite di controllo), solo perche ` e` stato un sostenitore di questo rimedio e deve continuare a fare il tifoso.

    Cordiali saluti,
    Alessandro

  • Grazie a lei per aver compreso il mio punto di vista. Io la capisco Stefano e infatti non la blocco dal tentare, ma nemmeno la incoraggio in nome della speranza. Come ha ben capito io reputo la sua scelta un’aggiunta di stress a quello che già ha. Se il Vidatox è inutile e non dannoso capisco che potrebbe aiutarla psicologicamente, ma comprende che per averlo deve sopportare un calvario non indifferente.
    Se ha la possibilità, anche economica, di sopportare il tutto faccia come ritiene necessario, ma fare questo sacrificio in nome della speranza per un prodotto che non si sa nemmeno non solo se sarà efficace, ma anche che sia un prodotto autentico mi dispiace , ma non posso appoggiarla. Vede c’è anche una nuova minaccia. Ipotizziamo che il Vidatox sia efficace, quello autentico intendo, dato che analizzando la bottiglia non apparirebbe alcun principio attivo ( stiamo parlando di un ch30 ) chi le assicura che le darebbero veramente il Vidatox? Capisce quali sono i nostri dubbi?
    [quote name=”stefano”]La ringrazio dottore del suo intervento. come lei ben sa, una persona malata, purtroppo, cerca in ogni modo di attaccarsi a qualsiasi cosa pur di cercare una soluzione al proprio male. Io ci tengo a precisare che sono cosciente del fatto che non esista al mondo nessuna cura miracolosa per ovviare al problema cancro, ma che ci possa essere anche solo un leggero aiuto da questo tipo di farmaco, come il vidatox. ora le chiederò un suo parere personale, se me lo concederà?! dal momento in cui questo famigerato vidatox può essere assunto in concomitanza di terapie di chemioterapia, radioterapia etc etc, cosa spinge un malato di cancro a non provare questo tipo di cura dal momento in cui le terapie già avviate non hanno nessun riscontro?purtroppo la mia situazione familiare ultimamente è peggiorata (dal momento in cui mio papà è in cura da 5 anni) e provare questa cosa può solo che dare una speranza in piu, o almeno un aiuto. Dal momento in cui si hanno tanti riscontri negativi, o comunque nulli, quanti positivi sull’efficacia del vidatox, perchè non tentare?
    [/b][/b][/b]

    [quote name=”Dott. Piero Giardini”]Salve stefano. Non vorrei scoraggiarla nel suo intento, ma la inviterei a fare attenzione a dare credito ai sostenitori del vidatox. Comprendo che in questi casi ci si attacca a tutto, ma meglio non cedere a chi ti vende miracoli. Ma non vedete che qualcosa non torna? Una pozione magica capace di curare in maniera inequivocabile ( le testimonianze pro vidatox di questo parlano ) tutti i tumori anche metastatizzati quando si sa peer certo che ogni tumore ha caratteristiche proprie e trovare un meccanismo di attacco comune è cosa ardua. Se provare le può fare bene faccia pure, ma posso anche dire che conosco persone che non potendone affrontare le spese si sono rovinate , sono ricorse a strozzini in nome di una speranza senza alcun fondamento. Se pensa che ne vale la pena le consiglio, come detto da Rosa, di cercare altrove le sue info. Qui troverà più idee atte a scoraggiarla che altro.[/quote][/quote]

  • Mi associo pienamente, non è un OT, ma perfettamente in tema. Un grande UOMO stroncato da una maledetta malattia… Come tanti purtroppo.

    [quote name=”Luk Blaks”]Un saluto a Jobs.[/quote]

Lascia un commento

uno × due =