Escozul-Vidatox: Conclusioni

Dossier Vidatox

Articoli Correlati:
Escozul-Vidatox: Molto rumore per nulla
Escozul-Vidatox: Nuovi sviluppi

Come precedentemente scritto, nel sito www.vidatox.it dell’associazione A.M.O.N sono stati pubblicati documenti che riferivano di accordi tra; l’associazione stessa, nella persona del Sig. re Piero Fierro, l’azienda farmaceutica statale di Cuba, Labiofam e l’Istituto italiano di ricerca IFAC/CNR. Ulteriori ricerche e verifiche su un terzo partner che risulta dalla convenzione, sono ancora più strane. Si tratta di FICSA una società panamense di cui è presidente il Sig. re Francesco Calizza. La compagnia si occupa fondamentalmente di edilizia, andando sul sito www.ficsa.it troviamo tutto su come impermeabilizzare i tetti di grosse strutture edilizie (!?!?).


Chissà cosa c’entra con la medicina? Il documento è in parte censurato e fa riferimento, per quel che si può capire, all’importazione dei prodotti in altri stati (Repubblica del Paraguay). La società potrebbe essere importante per il suo contributo economico ma, Labiofam ha necessità di garanzie scientifiche perciò serve tirare in ballo Enti di ricerca, qualunque Ente, lo scopo sarebbe ottenere da Labiofam l’autorizzazione a distribuire i prodotti, inclusi quelli non farmaceutici tipo gli integratori alimentari, in Italia e sud America. Nei commi 2 e 3 si fa riferimento a qualcosa che A.M.O.N e FICSA faranno con i prodotti naturali di Labiofam (rappresentanza, commercializzazione, pubblicità).
Nei paragrafi censurati di pagina 2 ci sono riferimenti ai prodotti Labiofam, in particolare a quelli NON derivati da scorpione, tipo: Vimang, Ferrical, Acitan, praticamente integratori alimentari vendibili al supermercato. Quindi Labiofam richiede che A.M.O.N e FICSA la mettano in contatto con istituzioni che le diano validazione scientifica, in cambio concede un ruolo importante nella futura commercializzazione dei prodotti in Italia e Paraguay. Sembra che Salimbeni, Direttore dell’IFAC, farà togliere i documenti dal sito vidatox.it. Ma perché Salimbeni firmerebbe un documento del genere non è chiaro. È direttore dell’IFAC che studia le onde elettromagnetiche, Il documento parla di interessi dell’IFAC nella cura dei tumori. L’IFAC si occupa effettivamente di terapie antitumorali, ma solo relativamente a terapie elettromagnetiche (marconiterapia, laserterapia), non terapie farmacologiche e tantomeno studi clinici. Ma non se ne sa nulla in Istituto, sembrerebbe un’iniziativa personale di Salimbeni. Ora, dopo il mio piccolo intervento, il tutto sarebbe in mano al Consiglio Scientifico dell’Istituto, che deciderà come agire.
Cuba, non è nuova a sperimentazioni di origine naturale di tutti i tipi, e non è escluso che qualcosa funzioni. Le tossine sono ottimi candidati a farmaci.
Ma cosa c’entra un Istituto CNR che si occupa di tutt’altro, e un’associazione privata di omeopatia?
C’è un verbale del Consiglio di Istituto, ma non è un documento pubblico, il Direttore difende la sua scelta e nessuno si e’ voluto mettere contro di lui.
Non solo, ma la convenzione stipulata con A.M.O.N ha saltato due passi fondamentali: la richiesta di autorizzazione al dipartimento e il protocollo, e’ il protocollo amministrativo del CNR che rende rintracciabile e non più cancellabile un atto amministrativo, ma la convenzione non e’ stata nemmeno protocollata. Il documento esiste e il Consiglio Scientifico dell’IFAC non sembrerebbe averne preso le distanze, avvallando di fatto questo accordo. L’IFAC e’ un istituto che ha una lunga storia di eccellenza scientifica, e gode di un’ottima e meritata fama.
Il “capo” sovraintende molti istituti del CNR. Non è stata chiesta l’autorizzazione al dipartimento, l’Istituto e’ stato tenuto completamente all’oscuro.
Credo che ne sentiremo parlare ancora di questa faccenda, ma quel che ne è uscito finora ha del fantascientifico, strane società e intrecci poco chiari. L’argomento è di quelli che scottano, riguarda la nostra salute, il bene più prezioso e vorrei che la comunità scientifica faccia chiarezza e, nel caso, intervenga con rigore su eventuali azioni controproducenti che minerebbero il nome di uno degli Istituti di ricerca nazionale più accreditato.

Rosa Contino

Un ringraziamento speciale a quelle persone che mi hanno aiutato.

137 comments

  • Per prima cosa voglio fare i complimenti a Rosa per gli articoli, un faro nella confusione.
    Mi sono da poco operata di un fibrosarcoma e ora sono in attesa di iniziare la chemioterapia.
    Non entro nei meriti della validità o meno del Vidatox, sinceramente non mi fido e non ci provo nemmeno, sbaglierò, ma non mi piace quello che vi ruota attorno fatto solo di speranze e sentito dire. Quello che vorrei portare all’attenzione è una riflessione che mi fa un po’ specie , in riferimento solo ed esclusivamente a quanto ho letto nei tre articoli e in quanto detto da Comoretto. Correggetemi se ho capito male.
    In pratica c’è un accordo privato tra Salibeni e AMON e la cosa ha fatto incavolare poi il CNR e IFAC che ne era all’oscuro che ne sono venuti a conoscenza a seguito della segnalazione di Rosa.
    Ma all’IFAC e al CNR sono ciucci?
    Rosa ha scoperto l’accordo leggendolo semplicemente sul sito ufficiale del Vidatox. In pratica un documento in bella vista e scaricabile da tutti era sconosciuto all’IFAC e CNR? Boooooh. E fortuna che è uno tra i più accreditati centyri d’europa 😆

  • @sandra: ottima osservazione,è quello che ho sempre pensato anche io,non credo che la AMON sapendo di aver firmato un accordo,secondo Rosa “strano” lo avrebbe pubblicato su un sito anzi pubblicizzandolo come non credo che all’IFAC non se ne siano accorti che questo era pubblicato e lo è stato per mesi quindi TUTTI sapevano anzi aggiungo TUTTI sanno

  • Di niente, sei la benvenuta 🙂
    Rosa
    [quote name=”Sandra”]Pardon… Avevo letto male gli articoli ora mi è più chiaro. Scusate l’inconveniente.[/quote]

  • Non è secondo me che è strano, “è strano”.
    Comunque confermo che solo Salinbeni sapeva e le mie fonti sono certe al 100% 🙂

    [quote name=”pasquale bisogni”]@sandra: ottima osservazione,è quello che ho sempre pensato anche io,non credo che la AMON sapendo di aver firmato un accordo,secondo Rosa “strano” lo avrebbe pubblicato su un sito anzi pubblicizzandolo come non credo che all’IFAC non se ne siano accorti che questo era pubblicato e lo è stato per mesi quindi TUTTI sapevano anzi aggiungo TUTTI sanno[/quote]

  • @rosa: è solo una questione di numeri perchè anche le mie fonti sono sicure al 100% però non ci siamo con la somma delle due percentuali!comunque con voi è impossibile fare qualsiasi tipo di ragionamento che abbia un logico criterio,cercate sempre di spostare il discorso su Salimbeni – Fierro-AMON evitando il probema vero che è quello di scoprire se l’escozul ha delle proprietà o no. Faccio un’altra considerazione,ma perchè Salimbeni che occupa un importante ruolo non ha proceduto legalmente? aggiungo:Se è stata una sua iniziativa personale/privata senza che il resto della struttura sapesse niente perchè non sono stati presi provvedimenti nei suoi confronti? e non mi venite a dire che lo stanno facendo ecc ecc perchè non è assolutamente vero!siete solo abili mistificatori della realtà e basta su una linea lunga 100 vi fermate ai primi 10 e non vi smuovete di un centimetro perchè vi fa comodo così……….anche perchè altrimenti non avreste motivo di esistere come gruppo,sito,associazione,blog ecc ecc.Infatti chiunque può notare che il vs cerchio è molto piccolo e chiuso,come ho già scritto voi ve la cantate e voi ve la suonate. Cercare di scoprire la verità su tutto è una gran bella cosa e una lodevole iniziativa ma bisogna andare fino in fondo e poi tirare le somme .Voi le somme le avete già tirate ma in fondo non volete andare forse perchè avete paura che la verità sia contraria alle vostre teorie!Allora è meglio stoppare sul nascere ciò che probabilmente non fa comodo sapere o meglio non conviene sapere!

  • Pasquale mi consenta ma dalla nostra parte abbiamo delle valide argomentazioni e non siamo 4 gatti. Se le da fastidio la nostra presenza nessuno la obbliga a partecipare e la smetta di offendere , ha un comportamento poco costruttivo col suo fare arrabbiato che non denota alcuna forma di intelligenza.
    Noi abbiamo le nostre idee che nascono dalla ricerca di informazioni. Chi lo sa , può darsi che sbagliamo, e me lo auguro a questo punto, ma nessuno deve prendersi il diritto di entrare nelle nostre menti con la pretesa di capire il perché lo facciamo.
    Non abbiamo queste idee perché Satana ci paga per far morire le persone di Cancro, e non lo facciamo nemmeno perché qualcuno ci paga. E nemmeno perché nella vita non abbiamo alro da fare che affossare la verità.
    Lo facciamo perché se tra noi due c’è qualcuno che non ha un cavolo per le mani quello è lei che continua a parlare, urlare e offendere senza la benché minina voglia di farci capire dove sbagliamo… se sbagliamo. Io ho spiegato decine di volte quali sono le nostre intenzioni e continua a non capire. Ha le prove che il Vidatox funziona? Ben vengano. Non ne ha? È inutile che gira intorno al problema nel dubbio noi non ci crediamo questo è tutto.
    In quanto alla vicenda dell’indagine appoggio in toto la visione di Rosa e anche fosse che si sbaglia e che non esiste nulla di strano ma che l’IFAC porta avanti la sperimentazione del Vidatox, mi scusi , ma sinceramente questo è ancora più strano.
    Sinceramente se i controlli sugli impianti nucleari fossero affidati ai farmacisti dell’AIFA io non starei certo tranquillo, quindi dare appoggio ad un discorso farmacologico portato avanti da un centro che si occupa di fisica a me personalmente suggerisce qualcosa di strano.

    Ribadisco un’altra volta, ma ha capito che stiamo cercando la stessa cosa? O continua nel suo non capire che non abbiamo cattive intenzioni di affossare la verità, ma solo di stimolare la ricerca?

    Staremo a vedere e non ho paura che si scopra che ho torto, sarei un bastardo a sperarlo dato che vorrebbe dire sperare che muoiano milioni di persone. Io penserei un po’ rima di sparare simili accuse.
    E spieghi al suo amico Fierro su Facebook che tanto ci attacca che non c’è nessuno dietro a noi. Siamo solo noi.

    Ora se vuole contribuire a capire la questione, farcela capire con dei dati le sue chiacchiere non fanno testo, ben venga qualsiasi intervento. Ma se l’obiettivo è solo quello di creare polemica credo che ci siamo detti tutto.
    Non la sto invitando a smettere di commentare, sia chiaro, anzi la esorto a fornirci quanti più dati possibili. Le assicuro che tutto verrà valutato e non saremo restii a dire ” ABBIAMO SBAGLIATO” se questo verrà dimostrato. Lo consideri come una promessa formale. Quindi dica quello che ritiene necessario, ma per favore non ci accusi più di cose che non ci riguardano.

  • @Luca: Non sono nè arrabbiato nè tantomeno maleducato,tant’è che non ho dato a NESSUNO del poco intelligente! ma a quanto pare noto che Lei è abbastanza adirato mi chiede dati per valutare? ma chi è lei? o meglio chi siete voi per valutare? dal suo commento si nota solo una cosa che vuole girare intorno all’ostacolo1 Ho già ribadito più di una volta che se avessi avuto dei dati non saremo stati qui a discutere ma anche lei dati non ne ha sia in positivo che in negativo ma a quanto pare il concetto di ricercarli questi benedetti dati e in modo scientifico non vi vuole proprio entrare in testa.se entrambi cerchiamo la verità ,come lei dice, dobbiamo dare modo che si inizi da qualche parte a ricercarla e si è proposto un laborotario di fisica applicata avrà valutato sicuramente ciò che ci sarà da fare allora io dico lasciamo iniziare e poi tutti giudichiamo le risposte che verranno date ma se non iniziano………………risposte non ce ne saranno.Fierro non è un mio amico ma anche se lo fosse non è mia abitudine fare il “ruffiano” se ha qualcosa da dirle lo faccia personalmente oppure ha paura di uscire da questo blog? E’ legittimo che lei e tanti altri non ci credono all’escozul ma è altresì legittimo il contrario non avendo Lei dati per dimostrarlo quindi si è ad armi pari io non patteggio nè da una partenè dall’altra,certo che come malato oncologico vorrei sentirmi dire che fa bene ma sono solo alla ricerca della verità e quella che decantate voi aggirando il problema non mi è certo sufficiente.Continuerò a rispondervi in questo senso finchè,me lo permetteranno e finchè i vs discorsi verteranno in un unico senso.

  • Legittimo non credere e credere. Bene, torniamo a dire la stessa cosa, anche noi vogliamo sapere e conoscere i dati e vogliamo sapere cosa dice la ricerca. Certo, se un Istituto pubblico ci informasse invece di fare le cose sottobanco sarebbe meglio, sono solita leggere articoli su nuove potenzialità o nuove ricerche su qualcosa che promette. Quindi che se ne discuta, al di là delle opinioni personali, secondo me è solo positivo. E senza nessuna guerra, ancor più dicutere sulle notizie con tutte le dovute critiche e non sulle persone. Grazie.
    Rosa

    [quote name=”pasquale bisogni”]@Luca: Non sono nè arrabbiato nè tantomeno maleducato,tant’è che non ho dato a NESSUNO del poco intelligente! ma a quanto pare noto che Lei è abbastanza adirato mi chiede dati per valutare? ma chi è lei? o meglio chi siete voi per valutare? dal suo commento si nota solo una cosa che vuole girare intorno all’ostacolo1 Ho già ribadito più di una volta che se avessi avuto dei dati non saremo stati qui a discutere ma anche lei dati non ne ha sia in positivo che in negativo ma a quanto pare il concetto di ricercarli questi benedetti dati e in modo scientifico non vi vuole proprio entrare in testa.se entrambi cerchiamo la verità ,come lei dice, dobbiamo dare modo che si inizi da qualche parte a ricercarla e si è proposto un laborotario di fisica applicata avrà valutato sicuramente ciò che ci sarà da fare allora io dico lasciamo iniziare e poi tutti giudichiamo le risposte che verranno date ma se non iniziano………………risposte non ce ne saranno.Fierro non è un mio amico ma anche se lo fosse non è mia abitudine fare il “ruffiano” se ha qualcosa da dirle lo faccia personalmente oppure ha paura di uscire da questo blog? E’ legittimo che lei e tanti altri non ci credono all’escozul ma è altresì legittimo il contrario non avendo Lei dati per dimostrarlo quindi si è ad armi pari io non patteggio nè da una partenè dall’altra,certo che come malato oncologico vorrei sentirmi dire che fa bene ma sono solo alla ricerca della verità e quella che decantate voi aggirando il problema non mi è certo sufficiente.Continuerò a rispondervi in questo senso finchè,me lo permetteranno e finchè i vs discorsi verteranno in un unico senso.[/quote]

  • @mayrose: Scusa ma di cosa doverrebbero informarvi e perchè se ancora non è iniziato nulla! Vuoi per caso dirmi che sei/siete informati di tutte le FUTURE ricerche che verranno fatte? credo che prima si valuta,si inizia solo allora si potrà dare informazione dell’inizio di una tal cosa. Voler essere informati delle intenzioni mi sembra veramente eccessivo!

  • Pasquale, è offensivo sentirsi continuamente dire che si agisce per partito preso, senza documentarsi, che si ha paura di uscire dal guscio, che non si vuole capire le evidenze, che si cerca di fare di tutto per affossare la verità, che si ha paura di scoprire di avere torto… insomma tutte cose che lei ci ha scritto.
    Sa cosa penso?
    Che sarebbe una buona idea iniziare la sperimentazione, in qualsiasi modo sia, ma rimane lo stesso problema, e non lo causerò io come Luca Menichelli, ma l’intera comunità ed è quello della poca valenza di uno studio portato avanti da chi non è competente in materia.
    Lei dirà che non è giusto e le posso dare ragione, ma sa gia che funziona così. Un eventuale pubblicazione positiva portata avanti dall’IFAC potrebbe venire snobbata con il semplice risultato, che poi si dovrà risominciare da capo. Alla fine si raggiungerà un risultato, ma si immagini cosa potrebbe accadere se l’IFAC trova dei riscontri positivi e poi alla valutazione di controllo da parte di enti farmacologici no. Un bel macello non crede?
    Ok sto fantasticando senza sapere come si svolgeranno gli eventi, ma è comunque uno scenario possibile.
    Sono uscito più di una volta da questo blog e mi creda ho trovato molta meno educazione rispetto a quella che stiamo riversando noi verso chi non la pensa come noi. O forse ci ha mais entito chiamarla “Bastardo decerebrato” o ” Stronzo incompetente”. Converrà che non ha senso discutere con tali persone.
    La bellezza del nostro rapporto, intendo tra me e lei, è che comunque c’è rispetto e voglia di capire le cose, l’unica differenza vera, a parte le idee, è il fatto che io non ho mai pensato che lei agisce per partito preso, lei continua a dirmelo ad ogni commento e mi creda non corrisponde all realtà.

    Ora ,senza stare sempre intorno ad un problema che non conosciamo nessuno, aspettiamo i dati che ci servono. Da tutte e due le parti, sia scettici che possibilistici, ci si deve impegnare ad aggiornare il post con dati concreti, non gossip.
    Se si hanno dei dati faranno bene a tutti quindi è giusto riportarli . Ogni novità, di qualsiasi genere. Che ne dice possiamo collaborare in questo senso? Le garantisco che non faremo nulla per cercare di dimostrare la nostra tesi, anzi speriamo sempre sia sbagliata, ci sono in ballo milioni di vite…

  • @Luca: Che bello! Certo che da parte mia c’è la massima collaborazione e il massimo interesse a comunicare notizie certe,qualora ne avessi!Lo credo un dovere quantomeno morale!Il mio dire “partito preso2 è esclusivamente rivolto alle cose che vengono dette su singole persone o singole istituzioni. Per il resto aspettiamo che le notizie vengano divulgate in modo ufficiale e speriamo con esiti positivi! personalmente non mancherò di comunicare anche notizie che andranno contro ciò che spero,credo che l’informazione debba essere data aldilà degli auspici che ognuno si fa,in modo tale da non creare nè false speranze ma neanche allarmismi ingiustificati!

  • @pasquale:::
    Perfetto , grazie della collaborazione, sono sicuro che ne nascerà una bellissima cosa.

  • Salve a tutti, intervengo nel dibattito sperando di dare un contributo. Anche se non esistono studi pubblicati su escozul, in letteratura si trovano decine di articoli sull’uso di tossine di scorpione nel trattamento del cancro. Ho provato a cercare su pubmed impostando come chiavi di ricerca le parole “scorpion venom cancer” e ho ottenuto ben 172 link alcuni molto interessanti.
    Cito fra i più recenti “Scorpion (Odontobuthus doriae) venom induces apoptosis and inhibits DNA synthesis in human neuroblastoma cells.” visibile a questa pagina
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21061047
    e “Apoptogenic peptides from Tityus discrepans scorpion venom acting against the SKBR3 breast cancer cell line.” visibile a questa pagina
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20888852
    Sia lo scorpione giallo (Iran) che il tityus (Venezuela) appartengono guarda caso alle buthidae, la stessa famiglia a cui appartiene il rhopalurus junceus, quello da cui estraggono escozul.
    Così senza andare troppo oltre, secondo me esistono tutti i presupposti per intensificare la ricerca in materia visto che gli effetti antitumorali di queste tossine sono provati. Perchè nessuno si preoccupa di farlo? Forse perchè è difficilissimo mappare i componenti? Forse perchè le sostanze naturali non si possono brevettare? Non lo so ma spero che la vicenda escozul possa convincere chi di dovere a cercare strade alternative ai tradizionali citotossici chemioterapici ecc.

  • Buongiorno e benvenuto.
    Nei miei articoli cito ciò che riporti qui, anche PubMed che ho consultato e al riguardo scrivo così:

    [b]Il fatto è che non esiste nessuna pubblicazione scientifica, facendo una ricerca in PubMed (PubMed è un database bibliografico contenente informazioni sulla letteratura scientifica) risultano decine di articoli sull’esame di veleno dello scorpione nella ricerca sul cancro di base, ma nessuno degli articoli attualmente in PubMed è uno studio clinico e nessuno fa specifico riferimento al prodotto Escozul cubano.[/b]

    e anche riguardo alle tossine di veleni:

    [b]non è escluso che qualcosa funzioni. Le tossine sono ottimi candidati a farmaci. [/b]

    ma poi ci si chiede (come ho scritto):

    [b]Ma cosa c’entra un Istituto CNR che si occupa di tutt’altro, e un’associazione privata di omeopatia?[/b]

    ecco il punto della questione a cui faccio riferimento.

    Rosa

    [quote name=”Sauro”]Salve a tutti, intervengo nel dibattito sperando di dare un contributo. Anche se non esistono studi pubblicati su escozul, in letteratura si trovano decine di articoli sull’uso di tossine di scorpione nel trattamento del cancro. Ho provato a cercare su pubmed impostando come chiavi di ricerca le parole “scorpion venom cancer” e ho ottenuto ben 172 link alcuni molto interessanti.
    Cito fra i più recenti “Scorpion (Odontobuthus doriae) venom induces apoptosis and inhibits DNA synthesis in human neuroblastoma cells.” visibile a questa pagina
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21061047
    e “Apoptogenic peptides from Tityus discrepans scorpion venom acting against the SKBR3 breast cancer cell line.” visibile a questa pagina
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20888852
    Sia lo scorpione giallo (Iran) che il tityus (Venezuela) appartengono guarda caso alle buthidae, la stessa famiglia a cui appartiene il rhopalurus junceus, quello da cui estraggono escozul.
    Così senza andare troppo oltre, secondo me esistono tutti i presupposti per intensificare la ricerca in materia visto che gli effetti antitumorali di queste tossine sono provati. Perchè nessuno si preoccupa di farlo? Forse perchè è difficilissimo mappare i componenti? Forse perchè le sostanze naturali non si possono brevettare? Non lo so ma spero che la vicenda escozul possa convincere chi di dovere a cercare strade alternative ai tradizionali citotossici chemioterapici ecc.[/quote]

  • Buongiorno,

    avendo avuto contatti con l’IFAC nel passato, mi sono interessata al problema. Segnalerei due importanti letture:
    La prima è una sorta di forum in cui si pubblicizza un fantomatico progetto “Natura Farma” e si fa riferimento ad una pagina internet del sito Vidatox:

    http://tinyurl.com/6g9ypa9

    Purtroppo la pagina è stata rimossa, ma sono riuscita a recuperarne la copia cache su Bing:
    http://tinyurl.com/65cbnqp

    Soprattutto di quest’ultima consiglio la lettura prima che sparisca… sembrerebbero coinvolte in modo misterioso numerose persone e istituzioni.

    Non sono riuscita a trovare niente circa il fantomatico “nuovo articolo in cui si farebbero altri nomi, ma mi pare tutto già abbastanza interessante!

  • Buongiorno e benvenuto. Ti ringrazio, sono “documentazioni” già in mio possesso, anche se sparisse tutto. Tutti gli altri Istituti coinvolti sono solo uno specchietto per allodole, solo L’IFAC è coinvolto e nella sola persona del suo Direttore Renzo Salimbeni 🙂
    [quote name=”Fantomas”]Buongiorno,

    avendo avuto contatti con l’IFAC nel passato, mi sono interessata al problema. Segnalerei due importanti letture:
    La prima è una sorta di forum in cui si pubblicizza un fantomatico progetto “Natura Farma” e si fa riferimento ad una pagina internet del sito Vidatox:

    http://tinyurl.com/6g9ypa9

    Purtroppo la pagina è stata rimossa, ma sono riuscita a recuperarne la copia cache su Bing:
    http://tinyurl.com/65cbnqp

    Soprattutto di quest’ultima consiglio la lettura prima che sparisca… sembrerebbero coinvolte in modo misterioso numerose persone e istituzioni.

    Non sono riuscita a trovare niente circa il fantomatico “nuovo articolo in cui si farebbero altri nomi, ma mi pare tutto già abbastanza interessante![/quote]

  • Pardon,
    benvenuta 🙂

    [quote name=”Fantomas”]Buongiorno,

    avendo avuto contatti con l’IFAC nel passato, mi sono interessata al problema. Segnalerei due importanti letture:
    La prima è una sorta di forum in cui si pubblicizza un fantomatico progetto “Natura Farma” e si fa riferimento ad una pagina internet del sito Vidatox:

    http://tinyurl.com/6g9ypa9

    Purtroppo la pagina è stata rimossa, ma sono riuscita a recuperarne la copia cache su Bing:
    http://tinyurl.com/65cbnqp

    Soprattutto di quest’ultima consiglio la lettura prima che sparisca… sembrerebbero coinvolte in modo misterioso numerose persone e istituzioni.

    Non sono riuscita a trovare niente circa il fantomatico “nuovo articolo in cui si farebbero altri nomi, ma mi pare tutto già abbastanza interessante![/quote]

  • Ed alla fine sono riusciti a creare la testa di ponte in Europa….. in Albania!
    Un pisano come Presidente, il Forum parallelo di Natura (leonisinasce)come echo con tanto di sbandieratore ad hoc con i prezzi……!!!!!!

    http://www.pharmamatrix.net

  • Sta per uscire il mio nuovo resoconto, questione di ore,
    un saluto 🙂
    [quote name=”btw1980″]Ed alla fine sono riusciti a creare la testa di ponte in Europa….. in Albania!
    Un pisano come Presidente, il Forum parallelo di Natura (leonisinasce)come echo con tanto di sbandieratore ad hoc con i prezzi……!!!!!!

    http://www.pharmamatrix.net[/quote%5D

Lascia un commento

9 − 4 =