Davide buzzi

Musica per la ricerca 2 commenti


Un paio di mesi fa abbiamo pubblicato un articolo riguardo ad un’inchiesta della TV Svizzera sulla dottoressa Mereu. In quel servizio abbiamo conosciuto Davide che si era prestato come paziente per smascherare i metodi molto discutibili della dottoressa nell’affrontare le malattie che affliggevano i suoi pazienti. Davide è una persona che sta combattendo una dura battaglia contro una rara forma di tumore che lo ha colpito alcuni anni fa. Allo stesso tempo combatte duramente, con un coraggio che gli fa onore, certi personaggi che approfittando del dolore altrui consigliano ai malati cure pseudoscientifiche, inefficaci e non riconosciute dalla scienza, fino ad arrivare a veri riti “magici”. Ma vorremmo dirvi qualcosa di più di Davide: lui è un cantautore ed autore ticinese, scrittore, fotografo. Attivo anche nel campo del giornalismo come membro di redazione del mensile “Voce di Blenio” e, da diversi anni, inviato speciale di Radio Fiume Ticino al Festival di Sanremo. Ora, a 66 anni esatti di distanza dalla morte di Plinio Romaneschi (avvenuta il 2 agosto 1950), Davide ripropone una nuova versione del suo brano “Romaneschi”, pubblicato per la prima volta nel 1998 nel suo secondo e omonimo CD.

Il video della canzone si trova online su youtube ed è stato realizzato dai registi Olmo Cerri e Stefano Mosimann con la collaborazione della Televisione Svizzera (RSI), utilizzando parte delle immagini tratte dal DocuMovie “Plinio Romaneschi: L’uomo volante”, nel quale il grande aviatore rivierasco torna a volare con le sue ali di pipistrello e a sfiorare il cielo in un sogno senza fine. Davide Buzzi ha deciso di devolvere alla Lega Ticinese contro il cancro il ricavato delle royalties che deriveranno dallo scaricamento online del brano.
Il singolo “Romaneschi” è scaricabile in tutti i Music Store Digitali, iTunes, Spotify, Amazon, ecc.

 

https://en.wikipedia.org/wiki/David_Buzzi

https://it.wikipedia.org/wiki/Plinio_Romaneschi

http://www.rsi.ch/la1/programmi/cultura/storie/Plinio-Romaneschi-luomo-volante-3502789.html

http://www.dischitalia.it/

https://dischitalia.wordpress.com/

https://www.facebook.com/davidebuzzi68

https://www.facebook.com/JohnnyLeponte

Davide buzzi

Davide Buzzi

Ciao Davide, rieccoci qui e stavolta con un tuo nuovo progetto artistico con cui hai deciso di devolvere i ricavati alla Lega contro il cancro.

Il cancro è una bestia maledetta che può colpire chiunque ed in qualsiasi momento. Nel momento in cui decidemmo di pubblicare questa riedizione del brano che a suo tempo dedicai a questo grande “guerriero dei cieli”, mi è parso naturale fare qualcosa che potesse essere utile alla causa della lotta a questa terribile malattia.

Cosa ti ha ispirato nella scelta di riproporre il brano “Romaneschi”?

In verità non è stata solamente una mia idea. In effetti è stato il mio nuovo produttore e amico Alex Cambise a spingermi a ritrovare e svecchiare questa canzone.
È vero che il testo è davvero forte e trasmette tanta energia e speranza e queste sono cose e sensazioni che in questo particolare momento della mia vita mi sono molto utili nello stimolarmi a voler continuare a combattere.

Il video è molto bello e suggestivo e personalmente mi ha proprio trasmesso quella sensazione, il sogno di volare. Mi ha affascinata la storia di questo leggendario aviatore.

Ti ringrazio. Stefano Mosimann e Olmo Cerri sono stati molto bravi a leggere fra le righe del mio testo e nel montare le immagini con i giusti tempi.
Sono due giovani registi dall’animo sensibile, molto bravi, che si faranno strada.
Sentiremo molto parlare di loro in futuro.
Anche la Televisione Svizzera ha molti meriti nella riuscita di questa operazione, in effetti senza la sua collaborazione attiva questo video non sarebbe potuto essere realizzato. Ringrazio tutti i miei collaboratori per quanto hanno saputo regalarmi in questa avventura che continua in previsione della pubblicazione del nuovo album nel corso del 2017.

Grazie a te Davide, con tutto il nostro sostegno

Rosa Contino

Romaneschi video You Tube

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 20 =

2 commenti su “Musica per la ricerca