Pokemon – Serve un esorcista…

Complotti

Ormai non vanno più molto di moda, ma non si può certo negare che il fenomeno dei Pokemon negli anni passati è stato molto sentito e non solo nel nostro paese. Almeno una volta un po’ tutti quelli che hanno dei bambini si sono soffermati a guardare gli scontri di quegli strani mostriciatoli colorati che se le danno di santa ragione, magari rimpiangendo quei cari buoni e vecchi Robot Giapponesi di Go Nagai. Ma a parte le nostalgiche elucubrazioni di quelli che come me, appartenedo a quella pionieristica generazione di astro-ufo-robot-goldrake-geeg nipponici, dubito che qualcuno con un po’ di sale in zucca si sia mai sognato di considerare i piccoli esserini combattenti come il frutto della mente malvagia di Satana in persona per preparare le future generazioni alla guerra contro Dio.
Ma procediamo con ordine.
Anche in passato i Pokemon sono stati presi di mira da gruppi religiosi di ogni genere che li consideravano empi , emblematica la decisione del governo Afgano, in piena epoca Talebana, che ne proibì la programmazione in quanto contrari ai principi islamici di creazionismo : i pokemon infatti si evolvono durante il loro processo vitale e quindi il solo concetto di Evoluzione ha scatenato le ire censorie dei religiosi.
Nel frattempo anche nelle altre religioni qualcosa si è mosso, e in molti casi si è parlato della necesità di bloccarne la programmazione per questo o quel motivo che contrastava qualche principio religioso.
Fino a quando, tramite la Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale , si è sparsa la voce che sotto l’apparente innocenza dei Pocket Monster in realtà si nasconde un piano Diabolico senza precedenti.
Prima di continuare una piccola precisazione.
Qualcuno si chiederà il perché rispolvero una vecchia storia risalente al 2000. I motivi sono principalmente due:
1) L’esperienza mi insegna che probabilmente i Pokemon ritorneranno di moda prima o poi, portandosi nuovamente dietro polemiche, critiche, entusiasmi come allora;
2) le bufale hanno una certa persistenza nel tempo  e malgrado i Pokemon non siano più di moda tra i nostri figli, nel web è ancora pieno di siti che mettono in guardia dai pericoli che portano.
Riprendiamo il nostro discorso.
Secondo i sostenitori della Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale “È una questione di sicurezza mondiale” e i Pokemon sono dei messaggeri di Satana e lo mettono nero su bianco sul sito  http://chiesaebenezer.interfree.it/ di cui riportiamo alcune parti:

1 -il nome Pokemon, non è l’unione dei due termini Pocket e Monster ( che significa “Mostro Tascabile”), ma risulta essere l’unione dei due termini Pocket e “Demon (che significa “Demone Tascabile”)

2 -da molti siti dedicati ai Pokemon, che si possono trovare sul web di Internet si accede direttamente a siti di occultismo, satanismo e magia nera;

3 L’ obiettivo che i Pokemon si prefiggono è quello di corrompere l’innocenza del bambino, educandolo ed abituandolo gradualmente alla ribellione nei confronti dei genitori, alla violenza ed  all’egoismo. L’idea che si nasconde dietro alla falsa apparenza innocente dei Pokemon è di mostrare al bambino che può diventare una potenza del mondo delle tenebre

4 -La meta del gioco è far collezionare al bambino tutte le carte da gioco Pokemon, Con la promessa che, quando avrà in suo possesso tutte le carte da gioco, egli potrà esaudire tutti ì suoi desideri

5 -Alcune carte da gioco Pokemon sono diventate rare, quasi introvabili: questo Costringe i bambini a far pressione sui genitori affinché li procurino; con ingente dispendio di tempo, dl energie e di denaro; .

6 -Nei cartoni animati e nei videogiochi Pokemon la violenza mostrata non è esplicita, la mente del bambino non viene volutamente focalizzata sul fatto che, anche solo per gioco, sta distruggendo milioni di vite umane, per il bambinI il gioco è mettere una sfera rossa (una, bomba) in una buca, e poi farla esplodere;

7 –questo gioco, apparentemente calmo e innocuo, abbraccia direttamente la magia nera, la stregoneria, l’occultismo, il reiki ,il channeling, la possessione demoniaca, il vampirismo.

Ma non finisce quì:

“Il pokemon più conosciuto, Picachu è un mostro che nella sua evoluzione muta il suo nome in Ryuchu. La radice di questo nome è Reiki che in giapponese significa demone del fulmine. Nella Landover Baptist Church, in Ohio (U.S.A.) durante un momento in cui il pastore Ebeneezer Smith stava bruciando dei pupazzi di Pokemon, alcuni bambini proprietari di tali giocattoli hanno mostrato segni di evidente possessione satanica. Il pastore Ebeneezer Smith afferma che i Pokemon vengono venduti sul pianeta sotto ordine diretto di satana. Le ditte di produzione dei pokemon Hasbro e Nintendo hanno mentito apertamente dichiarando di non aver nulla a che fare con l’occultismo, infatti si è venuto a sapere che i produttori sono direttamente guidati da ministri di satana. I demoni stanno istruendo la Nintendo e la Hasbro in modo da corrompere l’innocenza del bambino e creare un futuro esercito di baby-satanisti che un giorno dovrebbero dominare il mondo.

Uno scenario da Film dell’orrore, come mai Hollywood si è fatto scappare una storia così avvincente?

Ma proseguendo si capisce anche l’origine di tutto ciò?:

“L’amore per i fenomeni demoniaci cominciarono in Giappone più di 20 anni fa. Un ragazzino commissionò la morte della propria famiglia ad un demone perchè non gli avevano comprato una stecca di chewing-gum al supermercato. Il demone venne e portò con sè altri pokemon che saltarono nella bocca dei genitori del ragazzino, posizionandosi nelle loro gole e causando la morte per asfissia, mentre i genitori del ragazzino stavano dormendo, permettendo al ragazzo di impadronirsi del loro denaro e comprare la gomma da masticare.

Ma come agirebbe Satana e quali sarebberi i suoi abiettivi?:

“L’idea che si nasconde dietro ai pokemon è di mostrare al bambino che può diventare una “potenza del mondo delle tenebre” e insegna alla non sottomissione ai genitori. L’esperto dell’occulto Jonathan Edwards dice: “I bambini cercano differenti demoni pokemon ed utilizzano i loro specifici poteri per creare caos nelle loro case. Tutto questo avviene in modo estremamente violento e i media non vogliono che si sappia quante famiglie sono state distrutte dall’inizio del fenomeno. La meta è far collezionare al bambino tutti i demoni pokemon con la promessa che quando saranno tutti in suo possesso, egli potrà realizzar qualunque tipo di desiderio. In molti casi i demoni che agiscono attraverso i bambini riescono ad avere il totale controllo della famiglia. I pokemon si materializzano durante la notte, si posizionano nelle gole dei genitori. mentre questi dormono e li soffocano, poi tornano nella loro dimensione, cosicché quando arrivano le autorità di polizia esse non trovano nessuna prova tangibile di ciò che realmente è successo. La polizia trova soltanto un bambino addormentato, circondato da animali in peluche e “innocenti, piccoli pokemon.”

Mi fermo qui perché credo sia sufficiente e ritengo inutile infierire ancora sulla pazienza dei lettori di scetticamente.
La cosa che mi fa un po’ specie è sapere di avere dei demoni che di notte gironzolano nella mia casa attentando alla mia vita senza mai essermene accorto, anzi sono stato io a portarceli in maniera volontaria regalando a mia figlia un pupazzo del perfido Picachu che sotto il suo pasciuto aspetto da tenerone nasconde un cuore nero e assetato di distruzione. Il tutto senza nemmeno le insistenze della bimba che non mi ha mai nemmeno chiesto di averlo relegandolo in un angoletto del suo scaffale appena visibile dietro ad altre decine di peluche. Per essere un demoniaco plagiatore di menti innocenti mi sembra un po’ troppo discreto.
Ma a parte l’ironia , la cosa grave è che, come in altri casi di presunti messaggi subliminali satanici ( vedasi l’articolo sui Barcode Satanici ) , la bufala ha fatto e continua a fare il giro del mondo e viene presentata come un rischio reale di livello mondiale. Io sinceramente non ho mai dato peso a Picachu e amici, è un cartone animato come gli altri , non ci vedo violenza ed è semplicememente un modo come un altro per un bambino di passare una ventina di minuti davanti al televisore. Non muovo critiche sul valore educativo del programma e dei giochi, elettronici e non, ad esso connessi, si tratta di puro intrattenimento e il divertimenti ritengo non debba avere necessariamente una valenza didattica, ma malgrado la mia indifferenza mi sento in dovere di condannare chi cerca in tutti i modi di perpetrare un messaggio negativo creando allarmismi inutili con proclami che, come ho spesso ribadito, non hanno nulla a che fare con la religione.
È semplicemente un cartone animato, un modo per stimolare la fantasia dei nostri piccoli facendoli divertire un po’. I demoni veri sono altri, dobbiamo conviverci e combatterli ogni giorno, ma li possiamo vedere attraverso le loro azioni e non hanno nulla di ultraterreno.

Luca Menichelli

7 comments

  • 😳 Non so se ridere o piangere. Ma questi stanno proprio fuori, ma di brutto… Io non ne ho persa una puntata ( mi dispiace per voi vecchietti della generazione Robot Giapponesi 😆 ) , ho la casa piena di gadget e un’intera collezione incompiuta di card, oltre a tutti i videogiochi per Nintendo DS.
    Non ho mai cercato di uccidere mio padre, delle card che mi mancano non me ne frega niente e la mia famiglia gode di ottima salute, nessun presunto attacco d’asma notturno o asfissia improvvisa.
    La mia mente è libera e il tutto è solo un gioco.
    Ma possibile che io a 20 anni ho più capacità razionale di questi strani figuri spacciacazzate? E poi dicono che i giovani sono immaturi e stupidi.

  • Periodicamente qunalche benpensante si scaglia contro la moda del momento, forse solo per acquistare visibilità. 😕

    Tanto per dire io faccio parte di quella generazione cresciuta a pane e Goldrake, ma, contrariamente alle previzioni di psicologi ed “esperti” vari non sono diventato un sociopatico con tendenze violente.

  • Beh siamo della stessa generazione allora e non sono nemmeno un guerrafondaio. E aggiungo anche che la visione da fanciullo dei film di Dario Argento, Halloween vari, Racconti della cripta, Esorcista e Co non mi hanno trasformato in un Serial Killer.

  • [youtube]Pokè ball[/youtube] 😛 [img]Evivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa[/img][url]eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeEA[/url] EEEEEEEEEEe

  • [quote]L’esperienza mi insegna che probabilmente i Pokemon ritorneranno di moda prima o poi, portandosi nuovamente dietro polemiche, critiche, entusiasmi come allora;[/quote]
    Cavolo, ma sei un indovino 😆

    Ma sti pazzoidi non hanno nulla da fare nella vita?

Rispondi a giox Annulla risposta

17 − 5 =