Locandina evento Ci stanno avvelenando

Ci stanno avvelenando? Facciamo chiarezza 4 commenti


Chiunque frequenti i vari Social Network e in particolare Facebook, ha sicuramente visto condividere immagini e testi che riportano una delle frasi più famose del momento: Ci stanno avvelenando. Secondo lo spirito complottista, ormai siamo in un’epoca in cui lo scopo principale dei potenti sembra sia quello dell’annientamento della popolazione o il suo controllo totale. I mezzi che verrebbero utilizzati per portare avanti questo “piano criminoso” globale sono tra i più disparati, partendo dalle ormai onnipresenti scie chimiche, fino ai vaccini passando per malattie inventate di sana pianta da laboratori segreti e altre affermazioni quali bombardamenti elettromagnetici e OGM dannosi per la salute.

Non mancano fantasione ipotesi sul controllo mentale e climatico il tutto con l’obiettivo di… Beh. Questo non è ancora chiaro. L’importante per lo spirito complottista è vedere qualcosa di male in cose che fanno parte della quotidianità. Chi si interessa in maniera critica di questi fenomeni non può non vederne la pericolosità e in alcuni casi gli effetti nefasti si vedono sui dati riguardanti la salute pubblica. Il calo vaccinale causato dalle paure infondate, condivise in tutto il mondo, di correlazioni smentite tra autismo e vaccini sta generando il ritorno di malattie che sembravano svanite grazie proprio alla profilassi. Emblematico è il recentissimo caso di Difterite in Spagna, malattia di cui non si aveva traccia da almeno trenta anni, o l’aumento esponenziale di casi di Morbillo nei bambini, con complicanze anche disastrose per i piccoli, e non solo, infettati da un patogeno che è molto pericoloso, ma sottovalutato. Sugli altri fronti la situazione non è migliore. Sugli OGM si è molto discusso e la paura di questo “mostro” biologico creato in laboratorio sta portando ad un danno non indifferente al sistema produttivo Italiano che è impossibilitato per legge a farne uso, ma deve subire la concorrenza dei prodotti esteri che non hanno subito lo stesso trattamento: in Italia non si coltivano OGM, ma vengono importati tranquillamente.

Per fare chiarezza su questi argomenti il coordinamento Pordenonese del CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, organizza un evento che vedrà come relatori Paolo Attivissimo, giornalista, blogger e divulgatore scientifico, esperto di “debunking” , complottismi, bufale e leggende metropolitane e Gianni Comoretto, consulente scientifico, fisico ed astronomo.

L’evento dal titoto “Ci stanno avvelenando? Facciamo chiarezza” si terrà il 22 Giugno 2015 a Porcia (PN) presso l’’auditorium R. Diemoz a partire dalle 20.15. L’ingresso è gratuito e patrocinato dal comune di Porcia.

Riportiamo il comunicato ufficiale degli organizzatori:

Partendo da esempi ed argomenti noti come scie chimiche, OGM, riscaldamento globale, campi elettromagnetici ed altro, i relatori si confronteranno proponendo analisi, spunti e riflessioni sociali e non sul fenomeno dilagante della disinformazione. Iniziando da quella nei media, sociali ma anche “tradizionali”, analizzeranno le dinamiche che portano una teoria, una informazione o una notizia ad essere credibile o meno, e descriveranno una serie di tecniche e “trucchi del mestiere” per approcciare correttamente l’informazione e pesarne la credibilità, anche senza essere esperti dell’argomento trattato.

Gli ospiti e relatori del convegno saranno

– Paolo Attivissimo: giornalista, blogger e divulgatore scientifico, esperto di “debunking” , complottismi, bufale e leggende metropolitane

– Gianni Comoretto: consulente scientifico, fisico ed astronomo.

A presentare la serata il coordinamento pordenonese del CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze.

L’ingresso è libero e gratuito Per informazioni: cicap.pn@gmail.com

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi dell’Iniziativa.

Luca Menichelli

Aggiornamento

Il video della conferenza: “Ci stanno avvelenando? Facciamo chiarezza”, svoltosi a Porcia sul tema della disinformazione nei media (organizzato dal Comitato CICAP di Pordenone), è ora online. Relatori: Paolo Attivissimo, Gianni Comoretto e a sorpresa la partecipazione del Dott. Salvo Di Grazia (MedBunker)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 18 =

4 commenti su “Ci stanno avvelenando? Facciamo chiarezza

  • JR

    QUANTE CAZZATE IN UNA SOLA CONFERENZA. SPENDETELI BENE I VOSTRI SOLDINI CHE VI DANNO PER QUESTE SPUDORATE DISINFORMAZIONI PERCHÈ NON POSSO CREDERE CHE CI SONO IDIOTI CHE DICONO STE CAZZATE SENZA ESSERE PAGATI. CATTIVISSIMO È PROPRIO UN COMICO, LA SUA FACCIA DA LUTTAZZI DICE TUTTO. NE AZZECCASSE UNA.
    COMORETTO CONSULENTE SCIENTIFICO CHE DI SCIENZA NON CAPISCE UN TUBO.

    COMPLIMENTI, LI SCEGLIETE BENE I CAZZARI.

  • Luca Menichelli

    Cancellato il commento? Ma quando mai. Con queste argomentazioni come posso cancellare il commento? Semplicemente i commenti sono soggetti ad approvazione da parte dell’admin a causa di enorme spam pubblicitario. Per il resto, che problemi ci sono? Magari sarebbe utile a tutti argomentare in maniera approfondita e scientifica circa le presunte CAZZATE dei relatori, non ne conviene?

    😉