Login  |  REGISTER

Il vaccino non e' un'opinione - Roberto Burioni

Il vaccino non è un'opinioneNel 1796, il medico inglese Edward Jenner innestò nel braccio di un bambino di 8 anni una quantità di liquido purulento prelevato dalle ferite di una donna affetta da Vaiolo vaccino, una forma di vaiolo tipica dei bovini, ma che poteva manifestare anche forme cutanee negli esseri umani. Jenner, poi, dimostrò che il bambino sviluppò una forma di immunità nei confronti della forma umana di Vaiolo. Questa fu la base di quella che diventò una delle più grandi conquiste della medicina: il vaccino. Grazie a questa scoperta divenne possibile salvare milioni di persone “ingannando” il sistema immunitario spingendolo a produrre delle difese contro le più svariate malattie.
Al giorno d’oggi tutti sanno di cosa si tratta, le campagne di vaccinazione obbligatoria o di sensibilizzazione ai vaccini hanno permesso di sradicare o mettere sotto controllo malattie devastanti per la salute pubblica come il Vaiolo, la Poliomielite, la Difterite, contribuendo praticamente in tutto il mondo a migliorare le aspettative di vita e di salute di tutti.

Purtroppo, come abbiamo riportato altre volte su questo sito, non tutti sono concordi sull’importanza delle campagne vaccinali millantando improbabili gravi danni conseguenti ai vaccini a causa di ipotetiche presenze di sostanze al loro interno. I vantaggi sulla salute, in questo contesto, passano in secondo piano e, con il solito meccanismo dell’associazione di un nesso temporale e non causale, ormai sembra che da tutte le parti questa conquista della medicina sia diventata un metodo per spargere malattie e che l’unica utilità dei vaccini sia quella di rimpinzare le tasche delle industrie farmaceutiche. Il perché di tutto ciò è già stato spiegato in questo articolo che consiglio di leggere, non riporto tutta la vicenda per evitare tediosi doppioni.
La cosa interessante è il seguito che, malgrado le miriadi di smentite, ha assunto questa che è a tutti gli effetti una bufala. Sia chiaro che nessuno nega la possibilità che un vaccino possa, in alcuni casi, provocare effetti anche gravi, ma da qui a considerare “tutti i vaccini” come dannosi si tratta solo di mala informazione.
Proprio sul fronte editoriale i casi di “alternativi” che tentano di dimostrare la pericolosità assoluta dei vaccini sono tantissimi, anche nel nostro paese, quello che scarseggia è un certo quantitativo di testi che analizzano la cosa in maniera veramente scientifica fornendo informazioni verificabili e veritiere. Proprio oggi il Professor Roberto Burioni, immunologo all'Ospedale San Raffaele e ordinario di Virologia all'Università Vita Salute, ha annunciato l’imminente pubblicazione di un libro che ha l’intento di fornire quelle nozioni che mancano per poter fare una scelta consapevole e informata.
Come riporta l’autore stesso nella sua pagina Facebook, il libro “ ha l’ambizione di prendere per mano un genitore timoroso ed accompagnarlo a fare quello che ho fatto io con mia figlia: vaccinarla in tutta serenità per proteggerla in maniera efficace e sicura difendendola da pericoli gravi e concreti”.
Il libro è rivolto a tutti, non serve avere nozioni di medicina o biologia per comprendere quello che viene riportato, malgrado la sua semplicità di espressione però, si tratta di un testo completo e scientifico che approfondisce tutti i concetti fondamentali per comprendere l’importanza dei vaccini sfatando tanti miti che girano intorno a questa pratica.
Passo dopo passo verrà spiegato come funziona il sistema immunitario, come sono nati e si sono evoluti i vaccini, come agiscono prevenendo le malattie e come siamo riusciti, grazie alle campagne di vaccinazione di massa, a lasciarci alle spalle la paura di molte malattie che mietevano vittime nelle popolazioni.
Non possiamo fare altro che ringraziare il Professor Burioni per l’impegno che mette, ogni giorno, nel garantire tramite ogni mezzo le giuste informazioni con la speranza che il libro possa rappresentare un faro guida in quei genitori che combattono contro le paure infuse dalla disinformazione scientifica.

Il libro sarà disponibile nelle librerie a partire dal 27 Settembre, ma è possibile preordinarlo tramite Amazon o nel circolo La Feltrinelli. Naturalmente seguiremo gli sviluppi riportando ogni eventuale novità.
Buona lettura.

Luca Menichelli

 

Condividi

Comments  

Posted on: 2017-05-24 16:00 Posted by:Angelica Sottile 0
Amen, fratello. Ti sei dimenticatoi di scrivere Amen.




Quoting pino:
Sei solo corrotto dalle spa del farmaco e possiedi molti brevetti di vaccini...il resto e' fuffa
#7 Quote
Posted on: 2017-05-24 15:59 Posted by:Angelica Sottile 0
Ho letto il libro del Professor Burioni e lo ringrazio per averci regalato questo portolano. L'ho fatto leggere a mia sorella che aveva dei dubbi sui vaccini, non è antivax, ma aveva paura. Ha detto che ora ha capito. Purtroppop concordo con quello che ha scritto Liana Mattarelli, c'è poca informazione e quella che c'è è frettolosa o complottista. La gente cerca risposte che trova solo su siti gossippari e non da parte di chi ne sa veramente e questo crea casini. Spero solo che la gente apra gli occhi e cominci a non dar più retta a chi vuole far diffondere malattie.
Grazie Professor Burioni e Grazie a voi per avermi dato la possibilità di condividere il mio pensiero.



Quoting Roberto Burioni:
Molto spesso mi trovo a dire che dietro ad un genitore dubbioso, spaventato e male informato c'è una mancata spiegazione. Purtroppo bisogna considerare che gli antivaccinisti hanno maggiori risorse rispetto ai medici seri perché questi ultimi oltre a dire scemenze devono pure curare i pazienti e questo può portarli ad avere meno tempo. Però proprio per questo io ho scritto questo libro, che è il tentativo di fornire ai genitori delle informazioni scientificament e impeccabili e ben documentate in maniera comprensibile, convincente e non noiosa, mettendo a frutto la mia esperienza nello spiegare e nel far capire (sono professore e ogni mattina faccio lezione ai miei studenti) proprio per colmare questo "vuoto". Spero di esserci riuscito.

Grazie per la benevola recensione e per l'attenzione

Roberto Burioni
#6 Quote
Posted on: 2017-05-01 11:30 Posted by:pino 0
Sei solo corrotto dalle spa del farmaco e possiedi molti brevetti di vaccini...il resto e' fuffa
#5 Quote
Posted on: 2016-10-26 10:57 Posted by:myrose 0
Quoting Roberto Burioni:
Molto spesso mi trovo a dire che dietro ad un genitore dubbioso, spaventato e male informato c'è una mancata spiegazione. Purtroppo bisogna considerare che gli antivaccinisti hanno maggiori risorse rispetto ai medici seri perché questi ultimi oltre a dire scemenze devono pure curare i pazienti e questo può portarli ad avere meno tempo. Però proprio per questo io ho scritto questo libro, che è il tentativo di fornire ai genitori delle informazioni scientificament e impeccabili e ben documentate in maniera comprensibile, convincente e non noiosa, mettendo a frutto la mia esperienza nello spiegare e nel far capire (sono professore e ogni mattina faccio lezione ai miei studenti) proprio per colmare questo "vuoto". Spero di esserci riuscito.

Grazie per la benevola recensione e per l'attenzione

Roberto Burioni


Grazie a lei Dr. Burioni,
Rosa Contino
#4 Quote
Posted on: 2016-10-26 10:15 Posted by:Liana Mattarelli 0
Quoting Roberto Burioni:
Molto spesso mi trovo a dire che dietro ad un genitore dubbioso, spaventato e male informato c'è una mancata spiegazione. Purtroppo bisogna considerare che gli antivaccinisti hanno maggiori risorse rispetto ai medici seri perché questi ultimi oltre a dire scemenze devono pure curare i pazienti e questo può portarli ad avere meno tempo. Però proprio per questo io ho scritto questo libro, che è il tentativo di fornire ai genitori delle informazioni scientificament e impeccabili e ben documentate in maniera comprensibile, convincente e non noiosa, mettendo a frutto la mia esperienza nello spiegare e nel far capire (sono professore e ogni mattina faccio lezione ai miei studenti) proprio per colmare questo "vuoto". Spero di esserci riuscito.

Grazie per la benevola recensione e per l'attenzione

Roberto Burioni




Grazie mille professor Burioni per la gentile risposta. Ho iniziato a leggere il libro, compatibilmente con i miei impegni di mamma, e per ora è molto interessante.
Ciao a tutti
#3 Quote
Posted on: 2016-10-21 10:15 Posted by:Roberto Burioni +2
Molto spesso mi trovo a dire che dietro ad un genitore dubbioso, spaventato e male informato c'è una mancata spiegazione. Purtroppo bisogna considerare che gli antivaccinisti hanno maggiori risorse rispetto ai medici seri perché questi ultimi oltre a dire scemenze devono pure curare i pazienti e questo può portarli ad avere meno tempo. Però proprio per questo io ho scritto questo libro, che è il tentativo di fornire ai genitori delle informazioni scientificament e impeccabili e ben documentate in maniera comprensibile, convincente e non noiosa, mettendo a frutto la mia esperienza nello spiegare e nel far capire (sono professore e ogni mattina faccio lezione ai miei studenti) proprio per colmare questo "vuoto". Spero di esserci riuscito.

Grazie per la benevola recensione e per l'attenzione

Roberto Burioni
#2 Quote
Posted on: 2016-10-20 12:22 Posted by:Liana Mattarelli 0
Dunque. Quando fu il momento di vaccinare la mia piccola avevo dei dubbi, non sull'autismo che l'ho sempre considerato una cavolata, ma per altri problemi. Mi sono rivolta al pediatra che ne sapeva meno di me, mi sono rivolta a distretto sanitario che sembrava non avese tempo e voglia di rispondere alle mie domande. Secondo me tutto questo crea la confusione che poi porta ai movimenti anti vaccini. C'è poca chiarezza nelle informazioni e poca volontà nel darle. Gli antivaccinisti impiegano più risorse della scienza nello spiegare bene le cose e fanno presa. Ho ordinato il libro e non vedo l'ora di leggerlo, ho visto il professor Burioni molte volte alle prese di soubrettine che insegnano a vivere. Complimenti veri. Vorrei chiedere a voi e in particolare al professor Burioni se la mia analisi può essere giusta. Grazie di tutto, siete fantastici.
#1 Quote

Add comment


Security code
Refresh