Login  |  REGISTER

Spirali di luce, ERIM e valvola antisismica

Le bizzare teorie di Pier Luigi Ighina

La terra in Emilia Romagna sembra non voler smettere di tremare portando dietro macerie e vittime. Un vero disastro che non può certo essere ignorato. Piena solidarietà ai nostri amici colpiti dal sisma è stata improntata da tutte le parti anche se purtroppo, oltre alle solidali azioni, non sono mancate le azioni di sciacallaggio e non mi riferisco ai vari furti effettuati nelle case disabitate o ai tentativi di truffa da parte di falsi addetti della protezione civile, ma alla strumentalizzazione mediatica perpetrata da parte di chi non si ferma dinanzi a nulla pur di creare sensazionalistici notizie che analizzate con attenzione e senso critico dimostrano tutta la loro fallacia. Il problema è proprio il dover usare senso critico che sembra venga a Pier Luigi Ighinamancare ed è in questo marasma che sguazzano i complottisti sempre alla ricerca di un appiglio a cui attaccarsi per generare disinformazione. Non voglio ritornare sull'argomento rimandando alla lettura dell'articolo di Luigi De Conti, ma mi sembra opportuno rispolverare una vecchia storia che in questi giorni sta nuovamente prendendo piede. Sulle cause dei terremoti se ne sono dette molte. Da una parte i geologi e studiosi del nostro pianeta che definiscono i sismi come vibrazioni o oscillazioni improvvise, rapide e più o meno potenti, della crosta terrestre, provocate dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo. Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in un punto interno della Terra detto ipocentro; a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propagano in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie; il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno.
Dall'altra parte ci sono varie teorie alternative che vogliono i terremoti come conseguenza di azioni antropiche o ipotizzando fantasiose volontà di Gea (il pianeta vivente ormai stanco dell'umanità) o energie sotterranee che una volta saturate cercano una via di sfogo verso l'universo.
Uno dei sostenitori di queste energie, mai dimostrate, era Pier Luigi Ighina.
Ighina nacque a Milano nel 1908 e si interessò da subito all'elettromagnetismo. Aveva una visione un po particolare della scienza e sostenne molte teorie e fatti che non ebbero mai una dimostrazione:

1) sostenne di essere stato un allievo di Guglielmo Marconi e di aver lavorato con lui. Tali affermazioni vennero sostenute dopo la morte del genio italiano e in nessun documento di Marconi è mai stato trovato un accenno a Ighina;
2) Al centro del sole vi è come un cuore magnetico che pulsa alla stessa frequenza di un cuore umano;
3) Sostenne di aver scoperto quello che definì “atomo magnetico” che addirittura fotografò con un microscopio di sua invenzione capace di ingrandireFoto dell'atomo magnetico fino ad un miliardo di volte, strumento naturalmente mai visto da nessuno. Gli atomi magnetici sarebbero costituiti da triplette neutre di quark monopolari (monopolo positivo, monopolo negativo e monopolo neutro). Secondo questo modello, l'atomo magnetico non è costituito da protoni, neutroni e elettroni, ma dai quark stessi che costituiscono l'atomo stesso. L'atomo magnetico è più piccolo rispetto agli altri atomi e possiede una pulsazione più veloce e inoltre “imprime il movimento a tutti gli altri atomi diventando così il promotore di essi (Ighina)”;
4) Sostiene che l'energia solare è il monopolo positivo dell'atomo magnetico e che arriva alla terra attraverso delle spirali di luce. Sulla terra, a contatto con la materia, genera calore poi l'energia torna verso il solo attraverso un movimento spiraliforme energetica con monopolo negativo non luminosa. Il riflesso di questa energia, in abbinamento al ritmo o pulsazione che la caratterizza, crea la vita. Ogni cosa, sia animata che inanimata, è caratterizzata da un ritmo proprio. (Cosa voglia dire tutto questo non l'ho ancora capito, ma sono sue idee);
5) Il pianeta Terra è composto di una enorme cellula vivente che ha il suo ritmo e conoscerlo potrebbe aiutare a migliorare la vita;
6) I satelliti artificiali alterano il passaggio delle spirali di luce dal sole e quindi sono causa di disastri sulla terra;
7) Esseri appartenenti ad altri sistemi solari hanno inviato e inviano continuamente “cellule magnetiche sovrapposte e in ritmo fra loro” che gli uomini chiamano dischi volanti. Sono messaggeri che vengono ignorati, ma che hanno lo scopo di aiutarci a regolarizzare le energie provenienti dal sole;
8) È un errore ritenere che la Terra abbia un movimento rotatorio in quanto la pressione positiva generata dalla spirale luminosa solare e quella negativa generata dalla spirale scura proveniente dalla terra determinano l'immobilità del nostro globo che quindi è bloccato tra queste due pressioni contrastanti.

Facendo presa su queste sue convinzioni Ighina realizzò varie apparecchiature che vengono quasi venerate dai cultori della New Age: la macchina caccia/attira nuvole, ERIM e la valvola antisismica.
La macchina attira/caccia nuvole è diventata famosa in quanto il suo presunto effetto è stato dimostrato in diretta, dallo stesso Ighina, attraverso le telecamere di Report nel 1998. A supportare Ighina il fisico Giuliano Preparata famoso per i suoi studi sulla fusione fredda. Nel video di Report si vede Ighina che aziona una macchina e poi una nuvola in lontananza scompare. In molti hanno fatto notare che è un fenomeno naturale, prima o poi le nuvole si muovono, ma questo non ha placato chi vuole sostenere le idee dello “scienziato” Imolese.

Erim... un soprammobile carino.ERIM (Emettitore Ritmico Impulsivo Magnetico) viene costruito nel 2000 su indicazione di Ighina che dichiara “ERIM funziona grazie alla sua forma. Le tre spirali gialle rivolte verso l'alto concentrano l'energia solare. Le tre spirali blu rivolte verso il basso e la base concentrano l'energia terrestre (per energia si intende bioenergia o prana). Le due energie si concentrano nelle spirali verdi formando un'onda ritmo-magnetica sole-terra.”
La funzione di ERIM è quella di bilanciare tutte le cellule nel suo raggio di azione e va posizionata nella stanza dove si soggiorna a una distanza di 10-20 cm dal muro. Se a qualcuno interessa costruirlo ecco dove scaricare le istruzioni. Dubito funzioni, ma è un soprammobile gradevole.

La valvola antisismica venne presentata come un metodo per frenare i terremoti. L'idea di Ighina era che “Ilterremoto è nato come gas compresso, noi, se andiamo in bicicletta, dobbiamo, perche’ non scoppi la gomma, metterci una valvola. E questa qui’ è lo stesso.” e come dimostrazione della fattibilità della sua teoria portò come esempio dei giornali del 2 gennaio 1996, la notizia del giorno riguardava un terremoto che aveva colpito Faenza e Modena, saltando letteralmente Imola, che si trova in mezzo a queste due citta’, ma dove era gia’ ben piantata nel terreno la struttura di sua invenzione.Valvola antisismica La valvola rimase piantata nel terreno della casa di Ighina fino al 2004, dopo la sua morte, a causa di una ristrutturazione.
A prescindere dall'infondatezza delle nozioni alla base della valvola, i terremoti possono essere eliminati facendo “sfogare” la terra attraverso la sua valvola, salta all'occhio il fatto che secondo Ighina la valvola difende in maniera localizzata, come a voler sostenere che non hanno importanza le onde sismiche che si riflettono nei luoghi vicini, ma se c'è la valvola che sfoga in quel posto assolutamente non potrà esserci un terremoto. Malgrado non sia rimasta traccia della valvola antisismica, in molti si sono cimentati nella ricerca di informazioni
per ricostruirla e il web è pieno di schemi da copiare per realizzare questo prodigio della “scienza” che naturalmente, in pieno stile complottista, non viene accettato come tale dai canali ufficiali non si sa ancora per quale motivo. Ighina quindi chi era? Un valido scienziato incompreso che aveva scoperto la verità o l'ennesimo pseudoscienziato che sfruttando la presunta e mai dimostrata collaborazione con Marconi ha cercato di farsi strada nel mondo della vera scienza con delle teorie fantasiose che fanno breccia nei sostenitori della New Age. Nel web non si hanno dubbi e il nonnetto di Imola è stato eletto a genio incompreso la cui genialità è stata offuscata dall'ortodossia scientista, da parte nostra ormai siamo abituati a scindere le possibilità dalle assolute false aspettative e la vicenda di Ighina sembra propendere tutta verso questa ultima ipotesi. Non inneggiamo alla malafede, ma alla fiducia mal riposta in teorie che non hanno un fondamento e che devono rimanere confinate nella fantasia. Come sempre, fino a che qualcuno non dimostri il contrario.

Luca Menichelli

 

Condividi

Comments  

Posted on: 2017-02-13 01:30 Posted by:Giada Colanzi 0
Conosco persone che hanno messo la valvola antisismica vicino casa. Dicono che da allora non c'è mai stato un terremoto. A dire il vero qui a Gioia Tauro non ne vedo uno da anni, con o senza valvola :-D
#18 Quote
Posted on: 2014-02-08 16:14 Posted by:Luk Blacks 0
Negli Stati Uniti lo chiamano l'imperativo categorigo di Hyman."Non cercare di spiegare qualcosa finche' non sei sicuro che questo qualcosa esista"Perche' perdere tempo attorno ad una leggenda?
#17 Quote
Posted on: 2014-02-08 00:50 Posted by:Mauro Mauro -2
Gent. Sig Menichelli, lei dubita che l'Erim funzioni. Ma l'ha provato sulla sua pelle? Grazie
#16 Quote
Posted on: 2013-09-29 13:31 Posted by:Luk Blacks 0
L'ha detto mio cugggino!!!!
#15 Quote
Posted on: 2013-09-29 09:52 Posted by:Giona 0
Ma funziona? Il fatto che si trovi a casa di un amico di Ighina non vuol mica dire che funziona, dove starebbe la presunta mala informazione?


Quoting Marika:
Credo che lei sia male informato caro Luca Mechinelli, la valvola di Ighina esiste, ed oggi è custodita vicino a Venezia da una persona che Ighina l'ha conosciuto davvero.
https://www.facebook.com/ponte.dilucevenezia/photos
#14 Quote
Posted on: 2013-09-29 04:15 Posted by:Marika -3
Credo che lei sia male informato caro Luca Mechinelli, la valvola di Ighina esiste, ed oggi è custodita vicino a Venezia da una persona che Ighina l'ha conosciuto davvero.
https://www.facebook.com/ponte.dilucevenezia/photos
#13 Quote
Posted on: 2013-09-08 22:03 Posted by:Luca Menichelli +2
Salve, scusi per il ritardo, vediamo se riesco in poche parole e in manieraa comprensibile senza corerre il rischio di incappre in supercazzole quello che penso del suo commento:

Quote:
Ciò che Ighina insegna è lo stare "fuori" da ciò che dogmaticamente, e con un sistema culturale e scolastico assolutamente asservito agli interessi delle èlite, viene presentato come unica soluzione e spiegazione. Su questo, l'articolo toppa per troppo scetticismo che, come teoria vuole, diventa dogmatismo materico.

Bene, ma lo insegn o meglio lo insegnava in maniera sbagliata. Se non accettre i dogmi dell scienz vuol dire affermare che la terra è ferm nel cosmo allora mi permetta, ma ben venga lo studio ottuso accademico che almeno si basa su dati sperimentati. Non è scientismo, nel termine dispregiativo del termine, ma è logica. un cosa diversa.

Quote:
Non si chiede apertura mentale (vedo che si arriva a criticare perfino l'E-Cat, che è un tentativo spero valido, vuol dire che vi sta bene l'happy hour e lo stipendio fisso e l'inculata dei petrolieri), chiedo però che di fronte a una mente così ampia e "diversa", comunque sia stata, si porti quel rispetto che non posso, possiamo avere di fronte a migliaia di scienziati kapo, stipendiati da enti e istituzioni per non scoprire una emerita sega di nulla da decenni, sia in medicina, visto che si crepa pari pari delle stesse malattie, magari con qualche anno di ritardo, sia nelle fonti energetiche, visto che ancora facciamo la fila al distributore dei Rothschild o di Putin, visto che l'Umanità è un chiaro passo dal baratro proprio per mancanza di vera innovazione. E se non ve ne siate accorti sono solo cazzetti vostri.


wow, ancora ecat e fonti alternative vedo. Se esistesse solo la remota possibilità di avere una fonte alternativa al petrolio, mi creda i primi che ne gioverebbero sarebbero proprio le ditte petrolifere. Lo sa che la prima produttrice di energia elettrica con fonti alternative è proprio un'azienda petroliferà? La stessa ENI in Italia investe molto iin fotovoltaico e, cos comica non trova, proprio nei distributori di benzina si trovano pannelli fotovoltaici e sistemi di carica di macchine elettriche alimentati proprio dal sole, quindi niente petrolio. se le petrolifere vogliono andare contro le alternative lo fanno in maniera sbagliata vedo


Quote:
Ighina e non da dietro un'anonima tastiera di pc, lo ha fatto, tutta la vita. vedete, a me non piace quando sento scientisti e materialisti deridere chi si occupa di spiritualità o di altre cose che non fanno parte del programmino scritto del bravo vermetto scienziatucolo. Perché nessuno è sicuro di ciò che "è" e perché ogni percorso di vita è assolutamente personale.


Qui non si sta parlando di spiritualità, ma di scienza e quello che propone Ighina non era un modo per uscire dal coro come lei sostiene, ma un agglomerato di vere scemenze senza senso. Se poi in nome del voler a tutti i costi andare contro il sistema preferisce affermare che la terra è ferma o che esiste l'atomo magnetico o le spirali di luce, faccia com vuole, ma non è che noi siamo duci della verità, siamo persone che cercano di capire le cose con dati alla mano, una condotta che le piaccia o no ha creato ilo progresso e le ha permesso di scrivere il commento di cui sotto.

Grazie e torni a visitrci e a commentare, magari con qualche dato ttendibile in più
#12 Quote
Posted on: 2013-09-03 19:31 Posted by:Fucsiaman +1
Beh, se il dubbio è alla base dell'evoluzione, in contrapposizion e alla fede, diciamo che sia Ighina che i commentatori sono abbastanza evoluti. L'uno nel mettere "in dubbio" i canoni dogmatici di una Scienza del tutto ignorante se non degli effetti, ma non delle cause (da cosa dipende la "forza di gravità"?), gli altri per avere argomenti, di indubbia (oops scusate la ripetizione) validità ma che non affrontano, infine, la sostanza delle cose.
Ighina è un personaggio. Bizzarro. Non so se abbia mai frequentato Marconi.
Non voglio entrare nel merito tecnico delle tre cose, dato che anche l'articolo e nessun commento lo fanno. Non abbiamo gli oggetti in mano, non abbiamo le specifiche competenze (io sono ingegnere ma mi riduco a panettiere nella fattispecie) e soprattutto non abbiamo" voglia". O non avete, voglia.
Perché ciò che Ighina insegna, eccome se lo insegna, non è tanto come impedire un fenomeno naturale e per altri aspetti, che solo gli ottici prosciuttai non vedono, affatto naturale (il terremoto). No. Il tappo è una boiata, ovvio. Mi ricorda quello che voleva togliere la nebbia in Val Padana facendo un buco sul Turchino. Ciò che Ighina insegna è lo stare "fuori" da ciò che dogmaticamente, e con un sistema culturale e scolastico assolutamente asservito agli interessi delle èlite, viene presentato come unica soluzione e spiegazione.
Su questo, l'articolo toppa per troppo scetticismo che, come teoria vuole, diventa dogmatismo materico.
Non si chiede apertura mentale (vedo che si arriva a criticare perfino l'E-Cat, che è un tentativo spero valido, vuol dire che vi sta bene l'happy hour e lo stipendio fisso e l'inculata dei petrolieri), chiedo però che di fronte a una mente così ampia e "diversa", comunque sia stata, si porti quel rispetto che non posso, possiamo avere di fronte a migliaia di scienziati kapo, stipendiati da enti e istituzioni per non scoprire una emerita sega di nulla da decenni, sia in medicina, visto che si crepa pari pari delle stesse malattie, magari con qualche anno di ritardo, sia nelle fonti energetiche, visto che ancora facciamo la fila al distributore dei Rothschild o di Putin, visto che l'Umanità è un chiaro passo dal baratro proprio per mancanza di vera innovazione. E se non ve ne siate accorti sono solo cazzetti vostri.
Riguardo ai commenti a "Daniel", forse egli è un po' poco tollerante, certo. Ma l'invito è a rispettare il senso di ciò che ha detto. La Scienza è solo una piccola branca della Verità. Sta a noi scegliere a cosa affidare la nostra evoluzione, sia essa spirituale, per chi vi crede, sia essa solamente umana.
E poi, con piena umiltà e serietà, assumersi la responsabilità delle proprie scelte.
Ighina e non da dietro un'anonima tastiera di pc, lo ha fatto, tutta la vita. vedete, a me non piace quando sento scientisti e materialisti deridere chi si occupa di spiritualità o di altre cose che non fanno parte del programmino scritto del bravo vermetto scienziatucolo.
Perché nessuno è sicuro di ciò che "è" e perché ogni percorso di vita è assolutamente personale. Sarebbe altrettanto semplice dire che chi deride certi argomenti, seriamente trattati altrove nel mondo, ovvio, ha la mamma maiala, con la stessa probabilità di errore nella proposizione.
Se invece tutti evitiamo di sentirci piccoli duci della cultura e rimaniamo aperti al confronto, ma davvero aperti, avendo anche la disposizione a vedere crollare le proprie certezze, quelle che tengono appiccicati alle poltroncine del lavoro a stipendio e della cultura imposta, forse ci saranno meno presunti "matti" e meno ingiusti figli di "mamme maiale".
Tutto qui.
Adieu
#11 Quote
Posted on: 2012-06-06 13:40 Posted by:Luk Blachs 0
Scetticamente,e ' stupendo (per me)perche' si rivolge a chi vuol capire e non a chi vuol credere o a un" basta che funzioni" oppure "non me ne frega niente".Sarebbe bene proporre qualcosa di piu'e non sparare frasi "scientifiche"tipo "regolarizzioni energenetiche"che non hanno nessun senso scientifico.
#10 Quote
Posted on: 2012-06-05 10:31 Posted by:Luca Menichelli 0
Grazie del commento, ma sarebbe opportuno elencare queste inesattezze in modo da poter in caso correggere gli errori. Potrebbe postarle per favore? Grazie


Quoting DOM:
Ho letto l'articolo e ci sono delle inesattezze!
...meglio aderire alla Lega del chi se ne Frega!
#9 Quote
Posted on: 2012-06-05 10:13 Posted by:DOM 0
Ho letto l'articolo e ci sono delle inesattezze!
...meglio aderire alla Lega del chi se ne Frega!
#8 Quote
Posted on: 2012-06-04 16:08 Posted by:jjr +2
Io sono un seguace di Ighina, ma mi dissocio in maniera categorica da daniel che dimostra maleducazione. Abbiamo visioni diverse, ma non denigro affatto chi non la pensa come e me e non credo che l'autore sia uno che non ha capito niente della vita: ha esposto il suo punto di vista scettico dato che segue l'approccio scientifico. La scienza non ha tutte le risposte e forse sarebbe il caso di analizzare alternative a quelli che sono i dogmi della fisica e della chimica tradizionali, ma in questi termini mi reputo un perfetto ignorante e quindi non dico nulla. So solo che ho costruito erim e mi aiuta a dormire meglio e a rilassarmi, che poi il mio benessere sia dovuto alla regolarizzazion e energetica o alla mia mente che lo crede non lo so e sinceramente non me ne frega niente. Per me l'importante è che funzioni il perché accade non mi interessa. Seppur di vedute opposte mi congratulo con l'autore che non ha offeso chi crede come me.
#7 Quote
Posted on: 2012-06-02 19:13 Posted by:PaoloMar 0
Prendo coscenza del fatto che forse qui ci starebbe bene una bella cura, ma da uno bravo. Nulla contro chi segue un tenore di vita alternativo, ma qui si parla di evoluzione verso il salto quantico, presa di coscenza di non si sa che cosa e cose simili. Booooooooo. Secondo me oltre che presa di coscenza ci vorrebbe intelligenza, perché come hai scritto tu sembra che chi come te si è evoluto e vede e capisce le cose, ha perso il cervello.

Quoting daniel:
chi ha scritto questo articolo ha capito poco e niente della vita,parla da vero materialista. Avete la mia comprensione,no n tutti sono portati ad evolversi allo stesso modo,la coscienza non và mai al passo con l'intelligenza,qu est'ultima aimè serve ben a poco se non sei puro di spirito e cuore..
#6 Quote
Posted on: 2012-06-02 13:47 Posted by:GIovanni Melappioni 0
Immagino sia evoluto, nel frattempo, in una forma di vita "altra" :)
#5 Quote
Posted on: 2012-06-02 13:09 Posted by:myrose 0
Posso dire che, per esperienza, chi lascia tali commenti non ha capacità argomentative e, molto spesso, sparisce
#4 Quote
Posted on: 2012-06-02 12:45 Posted by:Giovanni Melappioni +2
Facciamo una cosa, visto che sai chi è che non capisce nulla della vita devo dedurre che ne conosci il significato ultimo. Me lo puoi spiegare tenendo conto che non ho compiuto il tuo stesso percorso spirituale, pertanto ciò che per te è evidente a me sfuggirà di sicuro? Grazie.
#3 Quote
Posted on: 2012-06-02 11:09 Posted by:daniel -4
chi ha scritto questo articolo ha capito poco e niente della vita,parla da vero materialista. Avete la mia comprensione,no n tutti sono portati ad evolversi allo stesso modo,la coscienza non và mai al passo con l'intelligenza,qu est'ultima aimè serve ben a poco se non sei puro di spirito e cuore..
#2 Quote
Posted on: 2012-06-01 13:28 Posted by:Luk Blachs +2
Sono due attrezzi che vedrei molto bene al fianco dell'E-CAT.Ciao vampirluca.Hai notato il giorno mese anno e ora di questo post?e'pericolosissimo .
#1 Quote

Add comment


Security code
Refresh