Login  |  REGISTER

Terremoti, maya , scienziati “fai da te”, artisti deliranti e complotti.

 

Una foto emblematica del sisma in EmiliaPurtroppo sappiamo tutti che Domenica 20 Maggio, alle 4 del mattino, un terremoto ha colpito l’ Emilia.

Abbiamo avuto numerosi danni, alcune vittime (sfortunatamente) , feriti e sfollati… e artisti che diffondono il panico.

E’ il caso del noto conduttore e critico musicale Red Ronnie, che abita proprio in quelle terre dell’ Emilia.

Per sua stessa ammissione, subito dopo la scossa, si è fiondato su twitter alla ricerca di notizie dell’accaduto; purtroppo essendo nota la sua inclinazione a credere a pseudoscienze varie, non ha perso tempo a collegare le profezie Maya, l’eclissi solare anulare che quel giorno era prevista (non dai Maya), presunti allineamenti planetari/galattici tra la Terra, alcuni pianeti del nostro sistema solare e le Pleiadi al terremoto appena accaduto.

Naturalmente questa teoria è priva di fondamento (tra l’altro le Pleiadi in realtà non sono nemmeno lì dove le vediamo, poiché essendo da noi lontane parecchi anni luce, la loro immagine arriva da noi con molti anni di ritardo) e la forza che esercitano uno o più pianeti allineati alla Terra è infinitesimale. Ciò nonostante Red Ronnie ha continuato per ben 2 giorni ad invadere twitter e tg vari con le sue teorie inverosimili, asserendo di essere in contatto con gente del centro sud America che sta aspettando una forte scossa da un momento all’altro, proprio perché la fine del mondo prevista dai Maya è sempre più vicina.

E’ servito ben poco spiegare al povero Red , che tra l’altro al tg ammette di non essere un esperto, che di terremoti ce ne sono ogni giorno, a qualsiasi ora, di forte o breve intensità, in un qualunque posto del mondo: in molti hanno provato a farlo ragionare, compreso Attivissimo, ma lui si è pure offeso…

E un suo amico musicista, uno che “pedalava sotto il sole”, gli dava man forte twittando: “alle 6 hanno previsto un’altra forte scossa, ci dobbiamo preoccupare”?

Mettiamo in chiaro una cosa: i terremoti non si possono prevedere!

Non ci sono Maya, Red Ronnie o Bendandi che tengano. Cosa? Chi è Bendandi? Beh, presto detto…

Raffaele Bendandi (Faenza, 17 ottobre 1893 – Faenza, 3 novembre 1979), persona di umili origini ed appassionato di Astronomia e Geofisica.

Nel corso delle sua vita elaborò una sua personale teoria riguardo i terremoti, i quali sarebbero provocati dalla forza gravitazionale della Luna e degli altri pianeti: in pratica asseriva che lo stesso principio fisico che provoca le maree agisce anche sulla costa terrestre, provocandone il movimento, con in più l’aggiunta degli altri pianeti del sistema solare.

La comunità scientifica naturalmente non ha mai considerato valida la teoria di Bendandi , anche se in realtà la Luna effettivamente crea dei rigonfiamenti anche sulla crosta terrestre simili alle maree, ma sono praticamente insignificanti.Raffaele Bendandi

Bendandi stipulò nel corso degli anni altre teorie, alcune riguardavano la scomparsa della perduta civiltà di Atlantide, altre il diluvio universale. Pensò pure di aver scoperto un nuovo pianeta tra Mercurio e il Sole, cosa che si rivelò totalmente errata.

Prima della sua morte disse che aveva previsto il devastante terremoto del 1976 in Friuli ma che nessuno aveva voluto dargli retta. E’ curioso che parli al singolare e non al plurale, dato che in Friuli, di fatto, i terremoti furono due, uno a Maggio e uno a Settembre.

Dopo la sua morte nacque un’associazione che prese il nome di “La Bendandina”, che raccolse tutto il materiale da lui lasciato. Tale associazione smentì l’ attribuzione a Bendandi della previsione del terremoto che avrebbe dovuto scatenarsi a Roma nel Maggio del 2011.

Rimane il fatto che in molte persone credono alle teorie e alle previsioni di Bendandi che, ripetiamo, non hanno alcun fondamento scientifico e non ci sono prove che abbia mai previsto un evento sismico in anticipo. Anche se, come la legge dei grandi numeri insegna, sparando nel mucchio prima poi qualcosa si colpisce…

Poi ci sono i complottisti, gente che in ogni evento, notizia, accadimento, deve necessariamente trovare qualcuno o qualcosa a cui dar la colpa. Ai tempo del sisma in Abruzzo i complottisti asserirono che il sisma era stato creato (dal potente di turno) appositamente tramite un’esplosione nucleare sotterranea! E non sto scherzando.

Nel caso recente, invece, ci sono due teorie che vanno per la maggiore: onde H.A.A.R.P e “Fracking”.

Nel Primo caso abbiamo delle onde elettromagnetiche “sparate” dall’Alaska che riscalderebbero il suolo in un determinato punto dopo essere rimbalzati nell’atmosfera, creando ,appunto, dei terremoti. Il progetto H.A.A.R.P esiste davvero, ma non per i fantascientifici scopi dei complottisti.

http://it.wikipedia.org/wiki/High_Frequency_Active_Auroral_Research_Program

La parola dell'esperto... Il secondo caso, invece, riguarda una tecnica per l’estrazione di gas combustibile dal sottosuolo, il cosiddetto “Fracking” . Tale procedimento utilizza la pressione di un fluido per creare e allargare fratture nel sottosuolo, agevolando l’estrazione di gas e petrolio. Ecco, secondo alcuni complottisti ( e taluni studi ancora al vaglio di approfondimenti), sarebbe proprio questa la causa di molti sismi nel mondo e, in questo caso, in Emilia! Peccato che in Italia il “Fracking” non viene praticato in nessuno posto, tanto meno nelle zone colpite dal terremoto.

http://it.wikipedia.org/wiki/Fracking

Quindi, cosa deduciamo da tutto questo? Che siamo ben lontani dal poter prevedere sciagure di questo tipo; nel 2012 ci sentiamo al sicuro nel nostro piccolo mondo, nelle nostre case ma non si sa mai, purtroppo, cosa ci attende il domani.

Non per questo però dobbiamo far affidamento a presunte profezie Maya a cui i “potenti” si rifiutano di dare ascolto (o ci nascondono) o dar la colpa agli stessi potenti che ignorano questi fatti o in casi più estremi, come le teorie complottista affermano, che addirittura provocherebbero di proposito tutta questa distruzione.

L’unica osservazione personale che mi permetto di fare su questa ultima parte dell’articolo è che all’estero, in Giappone o in California per esempio, scosse di questo tipo non avrebbero fatto alcun danno a persone e abitazioni, ma questo è il mio pensiero. Ognuno tragga le proprie conclusioni e proponga i propri rimedi. Non è questo il posto giusto per farlo, basta però non dar credito a certi personaggi e voci che circolano sempre più frequentemente nel web e che creano continuamente immotivato panico.

Da denuncia, aggiungerei…


Luigi De Conti

Condividi

Comments  

Posted on: 2012-09-14 16:38 Posted by:Luca Menichelli 0
Purtroppo i corvi ci saranno sempre e ci saranno sempre vittime pronte a credergli e rovinarsi la vita per seguirli.

Quoting Emanuela Govoni:
Solo un appunto su questi uccellacci del malaugurio che danno aria ai denti giusto per farsi pubblicità o cercare attenzione: io sono di Finale Emilia, e di teorie più o meno "scientifiche" su prossimi terremoti ne sento tutti i giorni (il gas di Giualiani ne aveva predetto uno a giugno, apparizioni mariane oniriche un'altro a inizio settembre ecc ecc).
Queste persone hanno rotto le scatole!!!
Ci sono persone che ancora adesso non riescono ad entrare in casa, persone che solo a salire le scale per raggiungere il piano superiore vengono colte da attacchi di panico, persone che non fanno altro che pensare a figli/amici/persone care in case danneggiate e si mettono a piangere... Le voci dei vari catastrofisti non fanno altro che peggiorare queste situazioni, perché fortunatamente molte persone le liquidano con un "mo va'....", ma altre danno loro credito perché sono in uno stato mentale tale da non pensare altro che al peggio, di conseguenza persone che stanno ancora male a distanza di 4 mesi, non fanno altro che stare ancora più male.
Quindi, corvi che non siete altro, abbiate la decenza di stare zitti...
#6 Quote
Posted on: 2012-09-14 16:00 Posted by:Emanuela Govoni 0
Solo un appunto su questi uccellacci del malaugurio che danno aria ai denti giusto per farsi pubblicità o cercare attenzione: io sono di Finale Emilia, e di teorie più o meno "scientifiche" su prossimi terremoti ne sento tutti i giorni (il gas di Giualiani ne aveva predetto uno a giugno, apparizioni mariane oniriche un'altro a inizio settembre ecc ecc).
Queste persone hanno rotto le scatole!!!
Ci sono persone che ancora adesso non riescono ad entrare in casa, persone che solo a salire le scale per raggiungere il piano superiore vengono colte da attacchi di panico, persone che non fanno altro che pensare a figli/amici/persone care in case danneggiate e si mettono a piangere... Le voci dei vari catastrofisti non fanno altro che peggiorare queste situazioni, perché fortunatamente molte persone le liquidano con un "mo va'....", ma altre danno loro credito perché sono in uno stato mentale tale da non pensare altro che al peggio, di conseguenza persone che stanno ancora male a distanza di 4 mesi, non fanno altro che stare ancora più male.
Quindi, corvi che non siete altro, abbiate la decenza di stare zitti...
#5 Quote
Posted on: 2012-06-04 15:51 Posted by:John J.Jako 0
Da Modenese (fortunato) posso solo ringraziare Luigi e tutto lo staff di Scetticamente per l'articolo!
Sapeste quanto mi ink**zo a leggere certe corbellerie sparate dall'espertone di turno!!!
#4 Quote
Posted on: 2012-06-02 10:57 Posted by:Aldo Grano 0
Caro Luca, sul fatto che,A TUTTOGGI, non si sia trovato un metodo affidabile e "giovibile" per prevedere i terremoti, non si può non essere d' accordo. Ma quello che leggo sempre più spesso su tutti i siti "Scettici" è diverso: Tu dici che I TERREMOTI NON SONO PREVEDIBILI. Punto e basta.Ora questo tipo di affermazione implica, a mio giudizio, una conoscenza dei meccanismi di azione dei terremooti così avanzata da poter stabilire con certezza che variano talmente tanto da non potersi MAI prevedere. Cosa che, allo stato attuale, non è. Senza contare poi che la Scienza è difficile fermarla e, quindi, il tentativo di studiarli perché ci sia un utile per l' uomo, e, quindi, una prevedibilità, non può non stimolare nuovi studi. Comunque, poiché sismologo non sono, se gli studi fossero così avanzati da poter affermare ciò che Tu affermi, mandami qualche link di riferimento.
Cari saluti
#3 Quote
Posted on: 2012-05-27 15:59 Posted by:mauro zunino 0
Beh, caro Umby, credo che per tutto il 2012 i Maya la faranno da padroni.
Ritengo comunque non sia ancora il momento di rendere pubbliche(per ridere o preoccuparsi) le vacc. che già ci sono sull'Aquila, trppo presto! Anche se molti delinquentti imbecilli non perderanno tempo per una cosa così appetitosa. Ciao Mauro.
#2 Quote
Posted on: 2012-05-26 10:27 Posted by:Umby 0
Periodicamente le teorie complotiste o catastrofiste riemergono ogni volta che c'è una calamità naturale.
l'anno scorso fu la "superluna" ilpoliedrico.altervista.org/2011/03/le-maree-scatenano-i-terremoti.html a eccitare il bisogno di immaginazione, ora sono i Maya, domani sarà l'asteroide Apophis o qualcos'altro.
In un mondo (o paese) dove la cultura spesso è considerata un optional, i ciarlatani hanno vita facile a spargere le loro astruse teorie.

ps. se qualcuno vuole ridere - o preoccuparsi - ci sono anche nel caso del terremoto in Emilia chi ritiene rovocato da una esplosione nucleare sotterranea ...
#1 Quote

Add comment


Security code
Refresh